lunedì 7 febbraio 2011

Agitazione improvvisa? o mancanza treni

Atac fa sapere che, per un'agitazione improvvisa del personale viaggiante, sulla ferrovia Roma-Lido il servizio è rallentato: la frequenza dei treni è di 20 minuti circa. In aggiunta ai treni è attivo un servizio di bus con corse dirette da Lido Centro e Acilia per la stazione Eur Magliana della metro B.

verosimili i disagi legati anche al basso numero di convogli disponibili, 8 contro il minimo di 12 per garantire il servizio.

24 commenti:

  1. Questo è quello che scrvie l'ATAC sul suo sito; tuttavia, i macchinisti che stamattina hanno lavorato (e che si sono sentiti arrivare ogni genere di accidenti e maledizioni, visto il persistere di tali disagi), hanno onestamente detto (parole loro, di tre macchinisti, visto che dalle ore 7.00 alle ore 8.00 sono transitati solamente tre treni in direzione Roma) che non ci sono treni! Alla domanda di chi era la responsabilità, rispondevano tutti che potevamo rivolgerci, e protestare, alla stazione Porta San Paolo (Piramide), in quanto era li il capo servizi che aveva ordinato tale scempio!!!

    RispondiElimina
  2. E' bello vedere che in Italia nessuno riesce a prendersi la responsabilità delle
    proprie azioni. C'è sempre qualcun'altro a cui dare la responsabilità
    di un problema, una inefficienza.
    Nessuno, e dico nessuno, si prende l'onere di di risponere del proprio operato, di chiedere scusa o semplicemente dare spiegazioni di questo cronico menefreghismo e superficialità, unito ad una scarsa professionalità di chiunque abbia la fortuna di trovare uno straccio di impiego.
    E' proprio questo il problema, ora più di prima, le persone tendono a fare qualsiasi lavoro, purché retribuito (aimé anche poco) e fregarsene di farlo al meglio, perché intanto il discorso è sempre quello: "per quanto mi pagano è già troppo che venga al lavoro". Non è così, le rivoluzioni si fanno dal basso, perché pensare che i pachidermi della politica o i dirigenti con i piedi al caldo, facciamo qualcosa, è come aspettare un treno sulla linea Ostia-Roma, non sai mai se passa, quando passa e se, una volta a bordo, riuscirai ad arrivare a destinazione.
    Grazie comunque dei sforzi che qualcuno si prende la briga di fare, ma che, come tutto ormai, non fanno altro che riempire il mare di gocce che non contano nulla.
    Distinti saluti.
    Danilo DF

    RispondiElimina
  3. Mi associo alla tristezza generale (ormai neanche ci si arrabbia piu' purtroppo...), stamattina naturalmente il trenino era un carro bestiame...
    Mi permetto di segnalare, per chi usa Twitter, un canale che cerca di raccogliere un po' di info in tempo reale su quel che succede sulla roma lido (e che spesso rimanda a questo blog come una delle principali fonti di informazione): http://twitter.com/romalido

    RispondiElimina
  4. dopo tanto tempo anche io ho cercato di usufruire del nostro trenino bene arrivato alle 8 e 5 alla stazione il prossimo treno era previsto alle 8 e 25... potete immaginare il caos ad Acilia per non parlare dei vagoni di bestiame, perchè di questo stiamo parlando, provenienti da Ostia. Fortunatamente avevo la mia macchinina e sono riuscito a dare l'esame previsto per le 9 alla mia università...mm non vorrei che fosse un presagio XD... cmq bisogna fare qualcosa non se ne può più di questa presa per i fondelli!!!!

    RispondiElimina
  5. L'ATAC NON DICE LA VERITA', MANCANO I TRENI E IL PERSONALE VIAGGIANTE FA SEMPRE DOPPI TURNI (STRAORDINARIO) MASSACRANTI IN QUANTO MANCA PROPRIO IL PERSONALE VIAGGIANTE, CIOE' MACCHINISTI, CAPITRENO E MECCANICI E OPERAI CHE RIPARANO I TRENI GUASTI, PERO' ASSUMONO A CHIAMATA DIRETTA SENZA CONCORSO, PERSONALE A SCALDARE LA POLTRONA IN UFFICIO CON DEGLI STIPENDI ALTISSIMI. MA UN AZIENDA DI TRASPORTI NON DOVREBBE ASSUMERE PERSONALE VIAGGIANTE CIOE' IL PERSONALE CHE FA FUNZIONARE I MEZZI DI TRASPORTO...? VERGOGNA ATAC, COMPRATE I TRENI MANCANTI E FATE DEI CONCORSI SERI PER ASSUMERE PERSONALE CAPACE CHE LAVORA NELLE STAZIONI.

    RispondiElimina
  6. è un modo come un'altro di fare scipero senza avvisare. Come quando non accendono l'aria condizionata oppure fanno scendere tutti dicendo che le porte non sichiudono.
    NON PAGHIAMO PIU' IL BIGLIETTO, FACCIAMO SCIPERO DEI PAGAMENTI, NON PAGHIAMO GLI STIPENDI AI MACCHINISTI...POI PIANGERANNO O MINACCERANNO DI BUTTARSI DAL COLOSSEO.....LO FACESSERO UNA VOLTA PER TUTTE!!! TANTO CHIO CI RIMETTE SIAMO SEMPRE NOI PENDOLARI!!! APRISSERO GLI OCCHI IL SINADACO VA IN MACCHINA E SE NE FREGA DI NOI!

    RispondiElimina
  7. agitazione improvvisa????? e se ci agitassimo improvvisamente tutti quanto noi.....come si metterebbero???? per il servizio che abbiamo è già troppo se paghiamo il biglietto.

    RispondiElimina
  8. Si, ma non facciamo che queste rimangano solo parole. facciamo qualcosa. Prendiamo la situazione in mano e facciamoci sentire. Si ricordano di Ostia solo l'estate.
    Danilo

    RispondiElimina
  9. più che assumere personale capace, come è stato detto, bisognerebbe assumere persone che abbiano VOGLIA di lavorare e non soltanto i figli di ....o il parente di..... quelli sono inutili!!!! Caro Sindaco, non sò se leggerà questi commenti, spero di si, una mattina prenda il treno con noi, senza avvisare nessuno e senza scorta o macchine al seguito ..... e si renderà conto della situazione dela tratta Roma-Lido, vedrà.....i carri bestiame sono più umani, è facile fare comizi se non si conosce la realtà, vada in giro per Roma (con i mezzi pubblici), sono 23 anni che prendo il treno e potrei raccontargli di tutto! non si circondi di persone che non sanno nemnmeno dove si trova Ostia!

    RispondiElimina
  10. Evidentemente c'era un'agitazione anche ieri... A Vitinia ho atteso il treno per Roma dalle 14.35 alle 15.20 circa (saltata una corsa) e ho rischiato di perdere una mostra che avevo già prenotato. Al ritorno prendo la circolare dentro Vitinia, in prossimità della mia fermata mi alzo (ero rimasto solo io) e premo il pulsante di stop che emette un suono, il bus non si ferma, chiedo "Scusi non ferma qui?", autista" Se qualcuno suonasse per prenotare la fermata!"...Anche un corso di educazione e di cura del cliente per il personale sarebbe opportuno, oltre a fare manutenzione ai mezzi

    RispondiElimina
  11. In effetti per me che venivo da ostia c'era poca aria, sui sedili....... e ho impiegato anche 5 minuti più del solito.

    RispondiElimina
  12. allora se atac nell'ultimo anno ha assunto la bellezza di 897 dirigenti lasciando il servizio privo del personale minimo per poter dare agli utenti quel numero di corse necessario ad un bacino grande come ostia...... Se vedeste le medie straordinario di ogni lavoratore dell'atac, e sottolineo LAVORATORE, vi mettereste paura..... Ve lo assicuro!!!!!

    RispondiElimina
  13. Per l'ultimo che ha scritto: ma tu hai mai scioperato contro lo schifo della tua azienda?

    RispondiElimina
  14. da quando c'è Alemanno il servizio è peggiorato a vista d'occhio

    RispondiElimina
  15. tanto per cambiare questa mattina alle 06,49...è saltata la corsa...altra "AGITAZIONE IMPROVVISA"?? se non hanno voglia di lavorare...si facessero da parte, visto che io DEVO andare a lavorare non ho tempo da perdere con le loro AGITAZIONI IMPROVVISE!!!! basta iniziare a licenziare gli "IMPROVVISATORI"...poi piangessero...e facessero ricorso....perchè non chiedono a noi pendolari com'è il servizio (o meglio DISSERVIZIO)??

    RispondiElimina
  16. Gentile sig. Angeletti congratulazioni per questo blog che da voce a noi pendolari. Non crede che ormai la situazione per la linea Roma-Lido sia arrivata al tracollo e che l'utenza è ormai stufa di sentire solo belle parole e false promesse? Io le proporrei,per essere più incisivi, di organizzare una bella manifestazione di protesta con blocco della via del Mare e uno bello sciopero della timbratura del biglietto. Grazie per l'attenzione

    RispondiElimina
  17. appoggio antonio, anche perchè si erano fatte tante promesse per renderla metropolitana ed ancora ci troviamo in questa situazione inaccettabile!!!

    RispondiElimina
  18. Bravo Antonio...finalmente qualcuno pensa a fare uno straccio di protesta. Anche io ci sto!!

    RispondiElimina
  19. Ottima pensata! Fatemi sapere giorno e ora che sicuramente ci sarò anch'io.!!!

    RispondiElimina
  20. Anzi attacchiamo i cartelli come fanno loro con gli scioperi.

    RispondiElimina
  21. Ahaha, fate ridere i polli! Vota Antonio!

    10 a 1 che non combinerete nulla. Come sempre.


    Augusto Schnitzel

    RispondiElimina
  22. Se uno non ha voglia di lavorare se ne sta a casa, malato o in ferie, non penso che si sveglia alle 4 di mattina per prendersi le pur sacrosante lamentele della gente... aprite gli occhi, gente! facile prendersela con i deboli, facile aprir bocca e dargli fiato!

    RispondiElimina
  23. perchè quando fate sciopero...voi con chi ve la prendete??? con i potenti che viaggiano sul treno??? non mi sembra di averne MAI visti. Allora parlate voi con chi di dovere!!!

    RispondiElimina
  24. che fraccata de stupidi che siete dire che non capite un cazzo è poco. ma ostia è come collegno? va bene che se arrivate da lì non avete una lira quindi questo spiegherebbe il vostro grado di sottosviluppo

    RispondiElimina