martedì 30 novembre 2010

domenica 28 novembre 2010

Martedì 30 novembre sciopero di 4 ore per bus e metrò

Per martedì prossimo, 30 novembre, il Coordinamento macchinisti metro Roma ha indetto uno sciopero di quattro ore, dalle 11 alle 15, in Atac. La protesta potrà avere ripercussioni sul servizio di bus, filobus, tram, metropolitane e ferrovie Roma-Lido, Roma-Giardinetti e Roma-Civitacastellana-Viterbo. Al termine dello sciopero, i mezzi eventualmente coinvolti riprenderanno servizio solo dopo i tempi necessari per raggiungere, dai depositi, i capolinea di assegnazione.


LA PROTESTA NON INTERESSERA’ LE LINEE DELLA ROMA TPL
La protesta di martedì non interesserà il consorzio Roma Tpl, che gestisce 73 linee di bus della periferia: C1, 022, 023, 024, 025, 027, 028, 030, 031, 032, 033, 035, 036, 037, 039, 040, 041, 044, 051, 053, 056, 057, 059, 077, 078, 088, 146, 213, 218, 220, 222, 232, 314, 343, 344, 404, 437, 444, 447, 449, 502, 503, 511, 543, 546, 552, 554, 557, 657, 663, 701, 702, 763, 764, 767, 768, 771, 775, 777, 778, 808, 881, 889, 892, 907, 912, 982, 983, 984, 985, 992, 997 e 998.

giovedì 18 novembre 2010

Dettagli sui lavori pe i mezzi sostituivi

Sono iniziati i lavori di manutenzione straordinaria di ponte Canale Primario e del viadotto del Canale dei Pescatori, impianti situati lungo la linea ferroviaria della Regione Lazio Roma-Lido, nella tratta Stella Polare – Castelfusano gestita dall’Atac.

Per lasciare spazio ai lavori,il tratto tra la stazione di Lido Centro e il capolinea di Cristoforo Colombo sarà chiuso tutti i giorni e per tutta la durata del servizio sino a metà febbraio. Al posto dei treni in strada bus navetta. Di sera, dal lunedì al venerdì, sarà chiusa anche la tratta Acilia – Lido Centro, per un tempo previsto di due mesi. Anche in questo caso, il servizio sarà comunque garantito da bus navetta.

NOVITA' PER GLI ORARI DEL SERVIZIO FERROVIARIO:
Tra le novità, nei feriali la prima corsa dai capolinea di Porta San Paolo e Lido Centro è stata anticipata alle 5,15. A tal proposito, per consentire ai viaggiatori di usufruire della prima partenza alle ore 5,15 dalla stazione Lido Centro, da giovedì 11 novembre sulle linee 01 - 05 - 05 Barrato - alle prime partenzesono stateaggiunte partenze anticipate con la seguente modalità:

- 01 (linea circolare) partenza da Lido Centro alle 4,45
- 05 da via Baffigo partenza ore 5
- 05 da via Mar Rosso partenza ore 5
- 05Barrato partenza da via delle Ebridi ore 4,55
- 05Barrato partenza da via Mar Rosso ore 5

Questigli altri dettagli orari del servizio ferroviario:
Dal lunedì al venerdì, l'ultimo treno utile da Lido Centro a Porta San Paolo è alle 21; l’ultimotreno utile da Piramide per Lido Centro è alle 21.15.
Dopo queste due corse, sulla Roma-Lido il servizio èsu treno tra Acilia e Porta San Paolo e su bus-navetta tra Acilia e Colombo.L’ultimo trenoda Roma verso Acilia parte alle 23.30 mentre quella da Acilia verso Roma parte alle 23,41.

Nei giorni festivi, la prima corsa della ferrovia da Piramide è alle 5.45 mentre la prima da Lido Centro è alle 5.30.

Il sabato, il servizio della Roma-Lido è attivo tra Piramide e Lido Centro tra le 5.15 e le 24 (prime e ultime partenze utili dai capolinea).

La domenica, il servizio termina alle 23.30 (ultime partenze utili dai capolinea).

lunedì 15 novembre 2010

TPL, AGENZIA MOBILITÀ: SCIOPERI, VENERDÌ A RISCHIO LINEE PERIFERICHE

Sospeso lo sciopero nazionale, nel settore del trasporto pubblico per venerdì prossimo, 19 novembre, restano però confermate delle poteste a livello locale che in città interesseranno esclusivamente la Roma Tpl, consorzio che gestisce 73 linee di bus periferiche. Lo comunica Roma servizi per la mobilità. In dettaglio, queste le proteste che venerdì coinvolgeranno la Roma Tpl: uno sciopero di ventiquattro ore, nel rispetto delle fasce di garanzia, indetto dai sindacati confederali Filt Cgil, Fit Cisl e Uil Trasporti; una protesta di quattro ore, dalle 8,30 alle 12,30, proclamata dalla Faisa Cisal. Sempre venerdì, una delle società del consorzio Roma Tpl sarà coinvolta anche da un terzo sciopero, dalle 12 alle 16, indetto da Ugl e Sul. Queste le linee di bus coinvolte dagli scioperi di venerdì: C1, 022, 023, 024, 025, 027, 028, 030, 031, 032, 033, 035, 036, 037, 039, 040, 041, 044, 051, 053, 056, 057, 059, 077, 078, 088, 146, 213, 218, 220, 222, 232, 314, 343, 344, 404, 437, 444, 447, 449, 502, 503, 511, 543, 546, 552, 554, 557, 657, 663, 701, 702, 763, 764, 767, 768, 771, 775, 777, 778, 808, 881, 889, 892, 907, 912, 982, 983, 984, 985, 992, 997 e 998. Su questi collegamenti, le corse saranno assicurate solo da inizio servizio e fino alle 8,30 e tra le 17 e le 20. Partenze a rischio, invece, tra le 8,30 e le 17 e poi dalle 20 a fine servizio. Nella notte tra giovedì e venerdì, non sarà assicurato il servizio delle linee notturne, i collegamenti bus identificati dalla lettera "n". Alla protesta potrebbero aderire anche ausiliari del traffico e personale ispettivo della Roma Tpl. Sempre venerdì, sarà invece regolare il servizio dei collegamenti gestiti da Atac: tutte le altre linee di bus della città, le linee di filobus e i collegamenti tranviari, le metropolitane e le ferrovie regionali Roma - Lido, Roma - Civitacastellana- Viterbo e Termini - Giardinetti. (omniroma.it)

venerdì 12 novembre 2010

Diretta su Roma Uno


In questo momento siamo in diretta su Roma Uno

giovedì 11 novembre 2010

Lavori sulla Roma-Lido, chiuse 3 stazioni Pendolari in rivolta : costerà ore di ritardi

ROMA - Lavori in corso: chiudono per 90 giorni tre stazioni della Roma-Lido. Pesanti disagi per gli utenti, che annunciano «clamorose forme di protesta». Saranno 12 mila al giorno i pendolari, decisamente arrabbiati, che da martedì 9 novembre dovranno raggiungere la stazione Lido Centro soltanto attraverso uno strano giro. Lasciando cioè l’auto ai parcheggi delle tre fermate - che diventeranno off-limits per tre mesi - di Cristoforo Colombo, Castelfusano e Stella Polare e successivamente prendendo il bus speciale che li porterà, appunto, a Lido Centro: solo da qui, finalmente, potranno salire sul convoglio diretto a Magliana e Piramide.
90 GIORNI SUL TORPEDONE - Uno incubo che durerà almeno 3 mesi, il tempo necessario all’Atac-Metro di ultimare i lavori necessari per ristrutturare il ponte ferroviario sul Canale dei Pescatori che, costruito nel 1957, ha seri problemi di stabilità. L’apertura del cantiere comporta la chiusura del tratto di ferrovia compreso tra Stella Polare e il capolinea di piazzale Colombo. Saranno così impraticabili le tre stazioni che ogni mattina vengono utilizzate da centinaia di pendolari e studenti provenienti dall’ Infernetto, Casalpalocco e Torvaianica.
ACILIA-OSTIA STOP DOPO LE 21 – Non solo. C’è pure un’altra tegola, quella della chiusura, dal lunedì al venerdì dopo le 21 e 30, del tratto di Roma-Lido compreso tra Acilia e Lido Centro. Un’interruzione, stavolta della durata di 60 giorni, dovuta ad un intervento di manutenzione straordinaria sulla massicciata. Per fronteggiare le due emergenze, Atac-Metro, assessorato capitolino alla mobilità e XIII municipio hanno preparato un piano di trasporti alternativo in stile «D-Day».
PULLMAN SCORTATI DALLA POLIZIA - A illustrarlo è l’assessore municipale Amerigo Olive: «Saranno 9 i bus che ogni giorno faranno la spola tra Cristoforo Colombo e Lido Centro, sostituendo il percorso ferroviario. Altre otto corriere saranno in servizio la sera, lungo la via del Mare da Acilia a Lido Centro». I pullmann avranno una specie di «scorta» predisposta dal comandante dei vigili urbani di Ostia Angelo Moretti che vuole «garantire la circolazione dei bus senza ritardi». Previsto anche un servizio di trasporto per disabili. Chiamando il numero 0646954161 sarà effettuato un prelievo al parcheggio della stazione di Ostia Antica, l’unica che risulta impraticabile, per via di un attraversamento pedonale sulla via del Mare sprovvisto di ascensore, per chi si sposta sulla sedia a rotelle.
ANSIA PER LA «PROVA GENERALE» - La preoccupazione per la «prova generale» del 9 novembre resta altissima. L’invito di Olive è quello di «continuare a muoversi senza cambiare le abitudini». Lasciando cioè le auto ai parcheggi di Colombo, Stella Polare e Castelporziano senza raggiungere direttamente la stazione Lido Centro che altrimenti «esploderebbe» per l’improvviso aumento di traffico e pendolari.
LA RABBIA DEI PENDOLARI - I viaggiatori sono furibondi. In questi giorni a bordo del trenino non si parla d’altro che dei temuti disagi. Soltanto giovedì 4 novembre Metro-Atac ha dato la comunicazione ufficiale dei disagi, distribuendo volantini all’ingresso della Roma-Lido e delle linee A e B della metro. «Siamo rimasti sinora senza informazioni, una vergogna», sbotta il presidente del comitato pendolari Andrea Angeletti. E sul blog «iltrenino. blogspot.com» – quello più cliccato dagli utenti del litorale, fioccano le reazioni di protesta. Qualcuno osserva: «Possibile che per rifare un ponticello si debbano chiudere tre stazioni?». Altri si preoccupano del fatto che il «bando prevede lavori della durata di un anno» e si chiedono «per quanto tempo dovremo realmente prendere il bus».
Fonte: Il Corriere Della Sera di A. Fulloni

mercoledì 3 novembre 2010

Lavori ponticello di Ostia Antica e Canale dei Pescatori

Per consentire interventi di manutenzione ordinaria sulla ferrovia Roma Lido dal prossimo 09 novembre 2010 verranno eseguiti le seguenti deviazioni:

  • Tratta Lido Centro - Cristoforo Colombo sarà chiusa tutti i giorni e per tutta la durata dei lavori (circa 3 mesi).
  • Tratta Acilia - Lido Centro chiusa dal lunedì al venerdì dalle ore 21:30 a fine servizio. Sabato e Domenica servizio regolare (durata circa 2 mesi).

Il servizio nelle tratte soppresse sarà garantito da bus navetta nella sola tratta Acilia - Lido Centro.

Il servizio da Porta S. Paolo (Piramide) ad Acilia rimarrà regolare.