venerdì 19 febbraio 2010

Aggiornamento sciopero

Chiuse le linee A e B della metropolitana di Roma e le ferrovie Termini/Giardinetti, Roma/Lido. Chiuso il tratto urbano Flaminio-Montebello della Roma Viterbo. Sul tratto extraurbano i treni partiti prima di inizio sciopero completano la corsa; poi il servizio viene sospeso.

mercoledì 17 febbraio 2010

Dettagli sullo sciopero del 19 febbraio

Venerdi' 19 febbraio il trasporto pubblico romano sara' interessato dallo sciopero nazionale di quattro ore proclamato da Filt-Cgil., Fit Cisl, Uiltrasporti, Faisa Cisal, Or.S.A. e Fast. Nel Lazio la fascia oraria a rischio sara' quella compresa tra le 8,30 e le 12,30, quando bus, tram, metropolitane e ferrovie regionali Roma-Civitacastellana-Viterbo, Roma-Lido e Roma-Giardinetti potrebbero fermarsi. Alla protesta potranno aderire nelle ultime tre ore del proprio turno di lavoro, anche verificatori, addetti di stazione, ausiliari del traffico Atac e gli impiegati dei servizi al pubblico come lo Sportello permessi di via Ostiense 131L e il Call center 06-57003.

30 posti di lavoro alla Metro C Spa

. La nuova società di progetto della Metro C nasce nel 2006 dall'unione di cinque grandi imprese e ha come soci Astaldi, Vianini lavori, Cmb, Ansaldo trasporti e Consorzio cooperative costruzioni. La società ha 380 dipendenti, tra amministrativi, tecnici e addetti alto scavo meccanizzato delle gallerie. E l'anno scorso ha assunto circa trenta persone. Per i dipendenti il contratto generalmente varia da quello a tempo, determinato, indeterminato, di collaborazione o interirtale. Ma quali sono, nel 2010, le possibilità di inserimento per chi vuole candidarsi? «Attualmente - spiega a "Lavorare" Elio Dell'Erario, responsabile amministrativo e direttore delle risorse umane di Metro C – la ricerca è concentrata sulle figure e sui profili indicati sul sito aziendale con contratti a termine al massimo di venti mesi». Per quanto riguarda i più giovani l'azienda collabora con le università romane Sapienza, Tor Vergata e Luiss. I ragazzi hanno la possibilità di svolgere uno stage che può andare dai tre ai sei mesi, anche per l'ultimazione della tesi. E vengono seguiti da un tutor per tutta la durata del tirocinio ed inseriti principalmente nei settori tecnico e amministrativo. In ogni caso tutte le candidature inviate non vengono mai scartate ma sono inserite nel database dell'azienda per eventuali, future necessità.

Candidature sul sito internet www.metrocspa.it

lunedì 15 febbraio 2010

Venerdì 19 febbraio 2010. Sciopero dei trasporti

Venerdì 19 febbraio il trasporto pubblico romano sarà interessato dallo sciopero nazionale di quattro ore proclamato da Filt-Cgil., Fit Cisl, Uiltrasporti, Faisa Cisal, Or.S.A. e Fast. Nel Lazio la fascia oraria a rischio sarà quella compresa tra le 8,30 e le 12,30, quando bus, tram, metropolitane e ferrovie regionali Roma-Civitacastellana-Viterbo, Roma-Lido e Roma-Giardinetti potrebbero fermarsi. Alla protesta potranno aderire nelle ultime tre ore del proprio turno di lavoro, anche verificatori, addetti di stazione, ausiliari del traffico Atac e gli impiegati dei servizi al pubblico come lo Sportello permessi di via Ostiense 131L e il Call center 06-57003.
(Così c'è chi fa ponte... ! )

Scioperi: ripartono proteste nei trasporti, rischio disagi in settimana

Ripartono gli scioperi nei trasporti, con il conseguente rischio di disagi nel settore aereo e in quello del trasporto ferroviario e locale. La prima protesta della settimana e' quella indetta per martedi' 16 febbraio. E', infatti, confermato lo sciopero di piloti e assistenti di volo, dalle 10 alle 14, proclamato dalla Filt-Cgil e dalle associazioni del personale navigante Ipa, Avia e Anpac. Si tratta del primo sciopero da quando e' nata la nuova Alitalia: i precedenti tre tentativi, nei mesi scorsi, sono andati a vuoto a seguito delle ordinanze del ministro delle Infrastrutture e Trasporti, Altero Matteoli. (Adnkronos)
Dettagli su modalità e partecipazioni saranno resi disponibili appena possibile qui e tramite mail a gli iscritti al gruppo facebook (clicca per iscriverti).

giovedì 4 febbraio 2010

lunedì 1 febbraio 2010

Assunzioni a Roma per la Metro B1

La Seli (Società esecuzioni lavori idraulici) incrementa l'organico per la costruzione della linea sotterranea. Venti gli inserimenti previsti, tra tecnici e operai altamente specializzati, gruisti e perforatori. Candidature via e-mail. Nelle fondamenta della Città eterna si nascondono, oltre alle meraviglie dell’Impero, venti nuove assunzioni. Per la costruzione della linea Metro B1, il colosso dell’edilizia Seli (Società Esecuzioni Lavori Idraulici) ha deciso di incrementare il suo organico. La conferma viene dall’ingegnere Marco Sem, uno dei responsabili delle selezioni: «Siamo alla ricerca di una o due figure tecniche come ingegneri civili, meccanici o idraulici e responsabili elettrici e meccanici – spiega – i restanti inserimenti riguardano la manovalanza, sia per operai altamente specializzati per la conduzione delle macchine, sia per ruoli minori come gruisti e perforatori». Specializzata nello scavo meccanizzato di gallerie, l’azienda ha le sue sedi principali a Roma e Aprilia. E le selezioni puntano sui giovani. Mentre per la maggior parte delle aziende del settore le figure ricercate si aggirano solitamente attorno ai 35-40 anni, Seli preferisce arruolare i meno esperti, anche per i ruoli tecnici. La scelta del gruppo nasce dalla necessità di formare i propri dipendenti nell’utilizzo di macchine create e brevettate dalla stessa società. «Proprio per questo motivo – continua Sem – optiamo per un periodo di prova di sei mesi più sei, valido anche come formazione, prima dell’inserimento definitivo». La manovalanza, invece, viene generalmente assunta a tempo determinato, secondo le tempistiche della commessa. I dipendenti possono usufruire anche di vitto e alloggio. Buone possibilità anche per laureandi, neolaureati, disegnatori e periti minerari che possono effettuare uno stage che va da uno a sei mesi, anche per la preparazione della tesi. Non si esclude, per loro, un successivo inserimento definitivo. Candidature all’indirizzo di posta elettronica curriculum@selitunnel.com