martedì 8 giugno 2010

Scioperi: venerdì 11 giugno previste 3 proteste

Il sindacato di base Usb, nell’ambito dello sciopero nazionale proclamato da Rdb Trasporti, Sdl e Cobas, ha indetto per venerdì prossimo, 11 giugno, uno sciopero di 24 ore del trasporto pubblico, che si svolgerà nel rispetto delle fasce di garanzia previste dalla legge. La protesta in città interesserà le aziende Atac e Tevere Tpl. Venerdì, quindi, le corse di bus, tram, metrò e ferrovie Roma-Lido, Roma-Giardinetti e Roma-Civitacastellana-Viterbo saranno garantite da inizio servizio sino alle 8,30 e poi dalle 17 alle 20. Saranno invece possibili disagi tra le 8,30 e le 17 e dalle 20 a fine corse.
Non solo la protesta dell’Usb. Venerdì 11, infatti, sempre tra le 8,30 e le 17 e poi dalle 20 a fine servizio, sono in programma altre due agitazioni: lo sciopero dell’Orsa nei servizi metroferroviari di Atac (metropolitana A e B, ferrovie Roma-Lido, Roma-Giardinetti e Roma-Civitacastellan-Viterbo) e la protesta della Faisa Cisal in Tevere Tpl, società che gestisce 73 linee bus della periferia.
Nella notte tra giovedì 10 e venerdì 11, gli scioperi in programma potranno avere ripercussioni sul servizio dei bus notturni, le linee identificate con la lettera “n”.
Alle proteste in programma nella giornata di venerdì, potranno aderire anche verificatori, addetti alle biglietterie e ai parcheggi e ausiliari del traffico.

3 commenti:

  1. volevo una informazione, le stazioni metro sono chiuse?
    grazie

    RispondiElimina
  2. probabilmente no ma non è difficile dirlo in anticipo dipende dal tasso di adesione allo sciopero

    RispondiElimina
  3. LE LINEE CO.TRA.L. TRATTA ROMA - MARINO ADERISCONO ALLO SCIOPERO?

    RispondiElimina