martedì 29 dicembre 2009

Capodanno, metrò sino alle 2.30, bus e tram si fermano alle 21: i dettagli sul trasporto sino a venerdì

28 dic - Bus, filobus e tram regolarmente in strada sino a mercoledì, con una riduzione del numero di corse giornaliere (nessuna riduzione per le linee notturne). Normale servizio per il metrò e le ferrovie Roma-Lido, Roma-Civitacastellana-Viterbo e Roma-Giardinetti.

Il 31 dicembre, la metropolitana farà gli straordinari per accompagnare gli spostamenti di romani e turisti: l´ultima corsa dai capolinea di Battistini, Anagnina, Rebibbia e Laurentina partirà alle 2,30. Per quanto riguarda il resto della rete di trasporto, per bus, filobus e tram corse ridotte e ultima partenza dell´anno dai capolinea alle 21. Sospeso completamente il servizio dei bus notturni.

Nell'ultimo giorno dell'anno, la ferrovia Roma - Lido effettuerà l´ultima corsa alle 20,38 da Colombo e alle 21,30 da Porta San Paolo.

La ferrovia Roma - Civitacastellana - Viterbo effettuerà l´ultima partenza del servizio urbano alle 20,56 da piazzale Flaminio (la prima è alle 5,40); alle 21,31 da Montebello (la prima è alle 6,09). Per quanto riguarda il servizio extraurbano, saranno soppresse le corse delle 20,54 da piazzale Flaminio e delle 22,05 da Sant´Oreste.

La ferrovia Roma - Giardinetti effettuerà prima e ultima corsa da Giardinetti rispettivamente alle 5,30 e alle 20,57; da via Giolitti alle 5,33 e alle 21.

Nella mattina di Capodanno, le prime corse di bus, filobus, tram e delle due linee della metropolitana saranno alle 8. La metropolitana resterà poi in servizio sino all´1,30 di notte. Servizio regolare per i bus notturni tra l'1 e il 2 gennaio.

Sulla ferrovia Roma - Lido le corse da Colombo si susseguiranno dalle 7,23 alle 23,23; da Porta San Paolo dalle 8 alle 23,30. La frequenza delle partenze sarà di 30 minuti.

Sulla ferrovia Roma - Civitacastellana - Viterbo, il servizio urbano piazzale Flaminio-Montebello sarà ridotto e attivo: da Flaminio dalle 7,30 alle 21,40; da Montebello dalle 7,58 alle 22,08. Le corse extraurbane saranno effettuate: da piazzale Flaminio dalle 7 alle 17,20; da Viterbo dalle 6,25 alle 17,42.

Il servizio della Roma - Giardinetti inizierà alle 9 da via Giolitti e alle 9,05 da Giardinetti, per concludersi alle 22,23 da via Giolitti e alle 22,38 da Giardinetti.

Le biglietterie Atac. Il Primo gennaio, sportelli aperti dalle 8 alle 13 e dalle 15 alle 20. Farà eccezione la biglietteria della stazione del metrò A di Spagna, che osserverà orario continuato 8-20.
Venerdì 1 gennaio, la biglietteria che si trova nella stazione Laurentina della metro B, resterà chiusa.

Le informazioni per muoversi a Roma. Regolarmente attivi i servizi del contact center 0657003 e del numero verde disabili 800154451. Per quanto riguarda le informazioni al pubblico, il 31 dicembre resterà aperto dalle 8,30 alle 12 lo sportello al pubblico di via Ostiense e dalle 7,20 alle 18,30 il Box InfoTermini. Attivi anche i check point bus turistici di Ponte Mammolo (dalle 6 alle 13), Laurentina ed Aurelia (dalle 6 alle 19,30).
Il Primo gennaio, infine, chiuso lo sportello al pubblico di via Ostiense, mentre sarà aperto dalle 10 alle 18,30 il Box InfoTermini. Chiuso il check point bus turistici di Ponte Mammolo, aperti dalle 6 alle 19,30 quelli Aurelia e Laurentina. Attivo il contact center 0657003.

domenica 20 dicembre 2009

ATAC, IL PIANO DEI TRASPORTI TRA NATALE E CAPODANNO

(Adnkronos) - Vigilia di Natale con bus, tram e metro' che resteranno in servizio sino alle 21 e i bus notturni normalmente in strada a Roma. E' quanto spiega l'Atac comunicando il piano dei trasporti tra Natale e Capodanno. A Natale, bus e tram in funzione dalle 8,30 alle 13 e dalle 16,30 alle 21, metro' sui binari dalle 8 alle 13 e linee ''n'' regolarmente in servizio. A Santo Stefano si svolgera' il normale servizio festivo per bus e tram e metro' sino all'1,30 di notte. Il 31 dicembre il trasporto di superficie sara' attivo fino alle 21, metropolitane in funzione sino alle 2,30 di notte e bus notturni che non saranno in servizio. A Capodanno, infine, bus, tram e metro' in strada dalle 8 con le due linee della sotterranea che effettueranno le ultime partenze all'1,30 di notte e corse regolari per le linee di bus notturne.

Il 24 dicembre, dunque, per bus, filobus e tram corse ridotte e ultime partenze dai capolinea alle 21 mentre saranno regolarmente in strada le linee notturne. Alle 21 partiranno anche gli ultimi treni delle metro A e B. La ferrovia Roma - Lido effettuera' l'ultima corsa alle 20,38 dal capolinea di Colombo e alle 21,30 da Porta San Paolo. La ferrovia Roma - Civitacastellana - Viterbo effettuera', nel tratto urbano, la prima e l'ultima partenza da piazzale Flaminio rispettivamente alle 5,40 e alle 20,56; da Montebello alle 6,09 e alle 21,31.

Per il servizio extraurbano saranno soppresse le corse delle 20,54 da piazzale Flaminio e delle 22,05 da Sant'Oreste. La ferrovia Roma - Giardinetti effettuera' la prima e l'ultima corsa da Giardinetti rispettivamente alle 5,30 e alle 20,57; alle 5,33 e alle 21 da via Giolitti. A Natale bus e tram effettueranno le loro corse dalle 8,30 alle 13 e dalle 16.30 alle 21, mentre le due linee della metropolitana saranno in funzione dalle 8 alle 13. Normale il servizio dei bus notturni tra il 25 e il 26 dicembre. Sulla ferrovia Roma - Lido le partenze da Porta San Paolo si susseguiranno dalle 8 alle 13,30, mentre le corse da Colombo saranno dalle 7,23 alle 12,23. La frequenza dei treni sara' di mezz'ora.

lunedì 14 dicembre 2009

Mercoled? 16 dicembre nuovo sciopero

Mercoled? 16 dicembre sar? a rischio il servizio di trasporto sulle due linee del metr? e sulle ferrovie regionali Roma-Lido, Termini-Giardinetti e Roma-Civitacastellana-Viterbo. Sono tre infatti gli scioperi indetti da alcuni sindacati all?interno della societ? MetRo che gestisce il servizio sulle cinque linee su ferro della Capitale. Il primo sciopero, di 24 ore, ? stato indetto dal Coordinamento Macchinisti Metro Roma; il secondo, sempre di 24 ore, ? stato proclamato dall?Orsa mentre il terzo, di 8 ore, lo hanno indetto Filt Cgil, Fit Cisl, Uil Trasporti e Faisa Cisal. Quest?ultima protesta interesser? anche il servizio di bus e tram gestito da Trambus Tevere Tpl. Possibili ripercussioni anche per i servizi al pubblico di Atac. Gli scioperi di 24 ore indetti dal Coordinamento Macchinisti Metro Roma e dall?Or.S.A. si svolgeranno nel rispetto delle fasce di garanzia previste dalla legge. Quindi servizio assicurato dalle prime corse alle 8,29 e dalle 17,01 alle 19,59. A rischio i treni delle linee A e B del metr? e quelli delle tre ferrovie regionali, invece, tra le 8,30 e le 17 e dalle 20 al termine del servizio. Per quanto riguarda la protesta del Coordinamento Macchinisti, questa interesser? solo il personale con la qualifica di macchinista, mentre lo sciopero dell?Orsa potr? interessare tutti i lavoratori dell?azienda.

La possibilit? di un blocco totale delle corse sar? maggiore, per?, tra le 8,30 e le 16,30, quando si potrebbero far sentire gli effetti del terzo sciopero, di 8 ore, proclamato all?interno della societ? MetRo da Filt Cgil, Fit Cisl, Uil Trasporti e Faisa Cisal. Negli stessi orari saranno possibili disagi anche nel servizio di superficie. Lo sciopero infatti interessa anche i bus e i tram gestiti da Trambus e Tevere Tpl. Secondo quanto comunicato dalle organizzazioni sindacali, dalle 8,30 alle 16,30, verranno garantiti i servizi prestati dai portieri, dai guardiani, dagli addetti ai centralini telefonici, dagli ingegneri centrali, dai capi tecnici centrali e dai capi movimento centrali.

giovedì 10 dicembre 2009

Un sovrapasso per unire Acilia a Dragona

(AGR) Investito mentre attraversava i binari della Roma-Lido. Il tragico incidente ha riproposto il pi? generale problema provocato dall'abusivo attraversamento dei binari da parte di persone che, in questo modo, si spostano facilmente da Acilia a Dragona. Sembra che l'intera tratta, dalla Stazione di Acilia fino ad Ostia antica, ? interessata da questo pericoloso fenomeno, con particolare frequenza nel tratto da Acilia ad Acilia Sud. Tutto dipende dalla mancanza di un sovrapasso pedonale che metta in collegamento i due quartieri, che pur essendo continui, vengono separati dalla ferrovia, da via del mare e via Ostiense, obbligando i residenti ad effettuare un lungo giro per raggiungere il quartiere opposto e distante poche centinaia di metri. ?La gente "si arrangia" sfruttando anche le precarie recinzioni della Ferrovia e della via Ostiense. ? afferma Claudio Meta, presidente Comitato di quartiere Acilia 2000 -

Per far fronte a questa problematica, da oltre un decennio, era stato approvato un progetto per la realizzazione di un sovrapasso pedonale in corrispondenza della Nuova Stazione di Acilia Sud/Dragona. Tale attraversamento pedonale, oltre a consentire l'accesso alla nuova Stazione da parte degli abitanti di Dragona, avrebbe svolto l'importante funzione di ricucire il tessuto urbano, unificando i due quartieri. Per?, il progetto del sovrapasso, di competenza del Comune di Roma, continua a rimanere nei cassetti, nella totale indifferenza dell'Amministrazione Comunale.

Nel mese di giugno 2009, in occasione di un incontro con Commissione Lavori Pubblici Comunale, (cui hanno partecipato anche il CDQ di Dragona, Osservatoriocivico13, la Consigliera Azuni, Dirigenti della Soc. Metro e Tecnici del Comune), Questo Comitato di Quartiere ha rappresentato al Presidente, On.le Giovanni Quarzo, la necessit? di sbloccare tale progetto e di affrontare l'intera problematica congiuntamente al progetto della Nuova Stazione di Acilia Sud/Dragona, (opera finanziata ed ormai approvata in Conferenza dei servizi).Abbiamo rappresentato, in particolare, che la complessiva infrastruttura (Stazione + Sovrapasso) costituiva un'opera da realizzare con la massima urgenza, in considerazione degli enormi problemi di mobilit? che affliggono l'entroterra di Ostia. Ad oggi, per?, non abbiamo avuto risposte o segnali?