lunedì 1 giugno 2009

Opportunità di lavoro nei trasporti pubblici

Novecento posti sui treni.

Tutti a bordo della Freccia Rossa. Concluso il lancio dei nuovi treni veloci, Ferrovie dello Stato si è seduta al tavolo delle trattative con i sindacati e ha concordato, tra le altre cose, l'assunzione di 900 addetti entro il 2009.I dettagli su figure, sedi e tipologie contrattuali ancora non si conoscono. «E' un po' presto — fanno sapere a "Lavorare" dalla direzione del personale di Ferrovie dello Stato — per conoscere nel dettaglio il piano assunzioni stabilito nei numeri, appunto 900 unità, ma ancora da tradurre nella pratica delle varie realta operative». Malgrado questo, è già possibile fornire qualche dato: «Dovrebbe trattarsi di contratti a termine per profili essenzialmente tecnici, vale a dire, personale di bordo e officine manutenzione», anticipano al nostro settimanale dalle risorse umane di Fs. Come personale di bordo si intendono capi treno, macchinisti e, in misura minore, controllori dei biglietti sui treni. In officina, invece, lavorano manutentori con diploma di tipo tecnico.Consapevole che il 2009 è già iniziato — si sta arrivando a meta anno — l'azienda di trasporto su rotaie precisa: «Gli inserimenti dovrebbero avere inizio nei mesi di settembre e ottobre per concludersi entro l'anno». Infine,dice sempre Fs in risposta alle nostre domande: «La distribuzione delle assunziorti riguarderà tutta Italia».Quanto alla procedura da seguire per candidarsi, spiegano a Ferrovie dello Stato: «I bandi per la selezione del nuovo personale e la modalità di candidatura saranno comunicati in tempo utile sul nostro sito». Occhio, dunque, a www.ferroviedellostato.it , nella sezione "lavora con noi".
Noi ovviamente terremo informati tramite il nostro sito e il gruppo su Facebook inviando un messaggio a tutti gli iscritti.

Nessun commento:

Posta un commento