martedì 29 dicembre 2009

Capodanno, metrò sino alle 2.30, bus e tram si fermano alle 21: i dettagli sul trasporto sino a venerdì

28 dic - Bus, filobus e tram regolarmente in strada sino a mercoledì, con una riduzione del numero di corse giornaliere (nessuna riduzione per le linee notturne). Normale servizio per il metrò e le ferrovie Roma-Lido, Roma-Civitacastellana-Viterbo e Roma-Giardinetti.

Il 31 dicembre, la metropolitana farà gli straordinari per accompagnare gli spostamenti di romani e turisti: l´ultima corsa dai capolinea di Battistini, Anagnina, Rebibbia e Laurentina partirà alle 2,30. Per quanto riguarda il resto della rete di trasporto, per bus, filobus e tram corse ridotte e ultima partenza dell´anno dai capolinea alle 21. Sospeso completamente il servizio dei bus notturni.

Nell'ultimo giorno dell'anno, la ferrovia Roma - Lido effettuerà l´ultima corsa alle 20,38 da Colombo e alle 21,30 da Porta San Paolo.

La ferrovia Roma - Civitacastellana - Viterbo effettuerà l´ultima partenza del servizio urbano alle 20,56 da piazzale Flaminio (la prima è alle 5,40); alle 21,31 da Montebello (la prima è alle 6,09). Per quanto riguarda il servizio extraurbano, saranno soppresse le corse delle 20,54 da piazzale Flaminio e delle 22,05 da Sant´Oreste.

La ferrovia Roma - Giardinetti effettuerà prima e ultima corsa da Giardinetti rispettivamente alle 5,30 e alle 20,57; da via Giolitti alle 5,33 e alle 21.

Nella mattina di Capodanno, le prime corse di bus, filobus, tram e delle due linee della metropolitana saranno alle 8. La metropolitana resterà poi in servizio sino all´1,30 di notte. Servizio regolare per i bus notturni tra l'1 e il 2 gennaio.

Sulla ferrovia Roma - Lido le corse da Colombo si susseguiranno dalle 7,23 alle 23,23; da Porta San Paolo dalle 8 alle 23,30. La frequenza delle partenze sarà di 30 minuti.

Sulla ferrovia Roma - Civitacastellana - Viterbo, il servizio urbano piazzale Flaminio-Montebello sarà ridotto e attivo: da Flaminio dalle 7,30 alle 21,40; da Montebello dalle 7,58 alle 22,08. Le corse extraurbane saranno effettuate: da piazzale Flaminio dalle 7 alle 17,20; da Viterbo dalle 6,25 alle 17,42.

Il servizio della Roma - Giardinetti inizierà alle 9 da via Giolitti e alle 9,05 da Giardinetti, per concludersi alle 22,23 da via Giolitti e alle 22,38 da Giardinetti.

Le biglietterie Atac. Il Primo gennaio, sportelli aperti dalle 8 alle 13 e dalle 15 alle 20. Farà eccezione la biglietteria della stazione del metrò A di Spagna, che osserverà orario continuato 8-20.
Venerdì 1 gennaio, la biglietteria che si trova nella stazione Laurentina della metro B, resterà chiusa.

Le informazioni per muoversi a Roma. Regolarmente attivi i servizi del contact center 0657003 e del numero verde disabili 800154451. Per quanto riguarda le informazioni al pubblico, il 31 dicembre resterà aperto dalle 8,30 alle 12 lo sportello al pubblico di via Ostiense e dalle 7,20 alle 18,30 il Box InfoTermini. Attivi anche i check point bus turistici di Ponte Mammolo (dalle 6 alle 13), Laurentina ed Aurelia (dalle 6 alle 19,30).
Il Primo gennaio, infine, chiuso lo sportello al pubblico di via Ostiense, mentre sarà aperto dalle 10 alle 18,30 il Box InfoTermini. Chiuso il check point bus turistici di Ponte Mammolo, aperti dalle 6 alle 19,30 quelli Aurelia e Laurentina. Attivo il contact center 0657003.

domenica 20 dicembre 2009

ATAC, IL PIANO DEI TRASPORTI TRA NATALE E CAPODANNO

(Adnkronos) - Vigilia di Natale con bus, tram e metro' che resteranno in servizio sino alle 21 e i bus notturni normalmente in strada a Roma. E' quanto spiega l'Atac comunicando il piano dei trasporti tra Natale e Capodanno. A Natale, bus e tram in funzione dalle 8,30 alle 13 e dalle 16,30 alle 21, metro' sui binari dalle 8 alle 13 e linee ''n'' regolarmente in servizio. A Santo Stefano si svolgera' il normale servizio festivo per bus e tram e metro' sino all'1,30 di notte. Il 31 dicembre il trasporto di superficie sara' attivo fino alle 21, metropolitane in funzione sino alle 2,30 di notte e bus notturni che non saranno in servizio. A Capodanno, infine, bus, tram e metro' in strada dalle 8 con le due linee della sotterranea che effettueranno le ultime partenze all'1,30 di notte e corse regolari per le linee di bus notturne.

Il 24 dicembre, dunque, per bus, filobus e tram corse ridotte e ultime partenze dai capolinea alle 21 mentre saranno regolarmente in strada le linee notturne. Alle 21 partiranno anche gli ultimi treni delle metro A e B. La ferrovia Roma - Lido effettuera' l'ultima corsa alle 20,38 dal capolinea di Colombo e alle 21,30 da Porta San Paolo. La ferrovia Roma - Civitacastellana - Viterbo effettuera', nel tratto urbano, la prima e l'ultima partenza da piazzale Flaminio rispettivamente alle 5,40 e alle 20,56; da Montebello alle 6,09 e alle 21,31.

Per il servizio extraurbano saranno soppresse le corse delle 20,54 da piazzale Flaminio e delle 22,05 da Sant'Oreste. La ferrovia Roma - Giardinetti effettuera' la prima e l'ultima corsa da Giardinetti rispettivamente alle 5,30 e alle 20,57; alle 5,33 e alle 21 da via Giolitti. A Natale bus e tram effettueranno le loro corse dalle 8,30 alle 13 e dalle 16.30 alle 21, mentre le due linee della metropolitana saranno in funzione dalle 8 alle 13. Normale il servizio dei bus notturni tra il 25 e il 26 dicembre. Sulla ferrovia Roma - Lido le partenze da Porta San Paolo si susseguiranno dalle 8 alle 13,30, mentre le corse da Colombo saranno dalle 7,23 alle 12,23. La frequenza dei treni sara' di mezz'ora.

lunedì 14 dicembre 2009

Mercoled? 16 dicembre nuovo sciopero

Mercoled? 16 dicembre sar? a rischio il servizio di trasporto sulle due linee del metr? e sulle ferrovie regionali Roma-Lido, Termini-Giardinetti e Roma-Civitacastellana-Viterbo. Sono tre infatti gli scioperi indetti da alcuni sindacati all?interno della societ? MetRo che gestisce il servizio sulle cinque linee su ferro della Capitale. Il primo sciopero, di 24 ore, ? stato indetto dal Coordinamento Macchinisti Metro Roma; il secondo, sempre di 24 ore, ? stato proclamato dall?Orsa mentre il terzo, di 8 ore, lo hanno indetto Filt Cgil, Fit Cisl, Uil Trasporti e Faisa Cisal. Quest?ultima protesta interesser? anche il servizio di bus e tram gestito da Trambus Tevere Tpl. Possibili ripercussioni anche per i servizi al pubblico di Atac. Gli scioperi di 24 ore indetti dal Coordinamento Macchinisti Metro Roma e dall?Or.S.A. si svolgeranno nel rispetto delle fasce di garanzia previste dalla legge. Quindi servizio assicurato dalle prime corse alle 8,29 e dalle 17,01 alle 19,59. A rischio i treni delle linee A e B del metr? e quelli delle tre ferrovie regionali, invece, tra le 8,30 e le 17 e dalle 20 al termine del servizio. Per quanto riguarda la protesta del Coordinamento Macchinisti, questa interesser? solo il personale con la qualifica di macchinista, mentre lo sciopero dell?Orsa potr? interessare tutti i lavoratori dell?azienda.

La possibilit? di un blocco totale delle corse sar? maggiore, per?, tra le 8,30 e le 16,30, quando si potrebbero far sentire gli effetti del terzo sciopero, di 8 ore, proclamato all?interno della societ? MetRo da Filt Cgil, Fit Cisl, Uil Trasporti e Faisa Cisal. Negli stessi orari saranno possibili disagi anche nel servizio di superficie. Lo sciopero infatti interessa anche i bus e i tram gestiti da Trambus e Tevere Tpl. Secondo quanto comunicato dalle organizzazioni sindacali, dalle 8,30 alle 16,30, verranno garantiti i servizi prestati dai portieri, dai guardiani, dagli addetti ai centralini telefonici, dagli ingegneri centrali, dai capi tecnici centrali e dai capi movimento centrali.

giovedì 10 dicembre 2009

Un sovrapasso per unire Acilia a Dragona

(AGR) Investito mentre attraversava i binari della Roma-Lido. Il tragico incidente ha riproposto il pi? generale problema provocato dall'abusivo attraversamento dei binari da parte di persone che, in questo modo, si spostano facilmente da Acilia a Dragona. Sembra che l'intera tratta, dalla Stazione di Acilia fino ad Ostia antica, ? interessata da questo pericoloso fenomeno, con particolare frequenza nel tratto da Acilia ad Acilia Sud. Tutto dipende dalla mancanza di un sovrapasso pedonale che metta in collegamento i due quartieri, che pur essendo continui, vengono separati dalla ferrovia, da via del mare e via Ostiense, obbligando i residenti ad effettuare un lungo giro per raggiungere il quartiere opposto e distante poche centinaia di metri. ?La gente "si arrangia" sfruttando anche le precarie recinzioni della Ferrovia e della via Ostiense. ? afferma Claudio Meta, presidente Comitato di quartiere Acilia 2000 -

Per far fronte a questa problematica, da oltre un decennio, era stato approvato un progetto per la realizzazione di un sovrapasso pedonale in corrispondenza della Nuova Stazione di Acilia Sud/Dragona. Tale attraversamento pedonale, oltre a consentire l'accesso alla nuova Stazione da parte degli abitanti di Dragona, avrebbe svolto l'importante funzione di ricucire il tessuto urbano, unificando i due quartieri. Per?, il progetto del sovrapasso, di competenza del Comune di Roma, continua a rimanere nei cassetti, nella totale indifferenza dell'Amministrazione Comunale.

Nel mese di giugno 2009, in occasione di un incontro con Commissione Lavori Pubblici Comunale, (cui hanno partecipato anche il CDQ di Dragona, Osservatoriocivico13, la Consigliera Azuni, Dirigenti della Soc. Metro e Tecnici del Comune), Questo Comitato di Quartiere ha rappresentato al Presidente, On.le Giovanni Quarzo, la necessit? di sbloccare tale progetto e di affrontare l'intera problematica congiuntamente al progetto della Nuova Stazione di Acilia Sud/Dragona, (opera finanziata ed ormai approvata in Conferenza dei servizi).Abbiamo rappresentato, in particolare, che la complessiva infrastruttura (Stazione + Sovrapasso) costituiva un'opera da realizzare con la massima urgenza, in considerazione degli enormi problemi di mobilit? che affliggono l'entroterra di Ostia. Ad oggi, per?, non abbiamo avuto risposte o segnali?

lunedì 30 novembre 2009

Il 4 dicembre sciopero di quattro ore: possibili disagi per bus, metr? e treni

Per venerd? prossimo 4 dicembre le sigle sindacali Filt Cgil, Fit Cisl, Uil Trasporti e Faisa Cisal hanno indetto uno sciopero di quattro ore, dalle 12,30 alle 16,30, che interesser? tutte le aziende di trasporto pubblico capitolino: Atac Spa, Metropolitana di Roma Spa, Trambus Spa e Tevere Tpl Scarl.


Venerd? 4, dunque, dalle 12,30 alle 16,30 non sar? garantito il servizio di bus, filobus e tram, delle due linee del metr? e delle ferrovie regionali Roma-Lido, Roma-Giardinetti e Roma-Civitacastellana-Viterbo. Terminato lo sciopero, la ripresa del servizio di bus, tram e treni coinvolti dalla protesta avverr? dai depositi e dalle rimesse di appartenenza.


Per quel che riguarda i servizi Atac, tra le 12,30 e le 16,30 di venerd? 4 potrebbero non essere garantiti quelli dello sportello al pubblico di via Ostiense 131/L, del box informazioni della stazione Termini, dei check point bus turistici e del call center 0657003.

Verificatori e addetti alle biglietterie che aderiranno alla protesta, si asterranno dal lavoro sempre tra le 12,30 e le 16,30. Gli ausiliari del traffico che prenderanno parte all?agitazione, sciopereranno con modalit? differenti a seconda della sigla sindacale di riferimento; gli impiegati, invece, in caso di adesione allo sciopero si fermeranno per le tre ore di ogni fine turno.

venerdì 27 novembre 2009

OPERAZIONE INNOVAZIONE METRO 'B', INVESTIMENTO DA 80 MLN

(Adnkronos) - Otto nuovi treni, la ristrutturazione e la climatizzazione di quelli gia' in servizio, e un piano di manutenzione straordinaria. Sono questi gli obiettivi previsti dall'"Operazione innovazione" che riguardera' la linea B della metropolitana di Roma Rebibbia-Laurentina, presentata oggi nei locali del deposito MetRo dell'Eur alla presenza dell'assessore dei Trasporti del Comune di Roma Sergio Marchi e del presidente di MetRo, Roberto Grappelli. Un investimento da 80 milioni di euro che permettera', nel corso del mese di dicembre, di far entrare in servizio, sui binari della linea, il primo "supertreno" climatizzato, costruito dalla spagnola Caf, e simile a quelli in servizio sulla linea A. In totale, prima dell'estate saranno otto i convogli che andranno a sostituire le vecchie cabine,le quali, mano a mano, saranno rimesse a nuovo dalle officine del gruppo.

Per la prossima estate si prevede che quasi il cinquanta per cento della flotta che viaggera' nell'ora di punta sara' dotato di impianti di climatizzazione. Quindi "niente piu' acqua minerale nelle stazioni", come ha dichiarato il presidente di MeTro Roberto Grappelli, commentando il piano attuato questa estate per venire incontro ai passeggeri soffocati da "tunnel da sauna" e "treni bollenti". Il programma prevede per la ristrutturazione dei convogli una spesa pari a 581mila euro per ogni treno. Nel progetto, inoltre e' prevista la ristrutturazione di sette Frecce del Mare, in servizio sulla ferrovia regionale Roma-Lido.

Altro capitolo previsto dal progetto e' quello dedicato al decoro di treni e stazioni. Per ovviare al problema delle scritte sui convogli e' stato infatti previsto un trattamento antigraffiti, una pellicola che avvolgera' le carrozze, e che permettera' di rimettere a nuovo e in maniera piu' semplice l'intelaiatura dei treni togliendo semplicemente il rivestimento imbrattato. Quindi carrozze "pulite" ma anche stazioni senza scritte. Dopo l'intrevento di pulizia straordinaria effettuata nei giorni scorsi dalla squadra "anti-vandalo" di MetRo, e' stato previsto per i muri delle stazioni un severo regime di "mantenimento". Durante i turni di guardia notturni, la vigilanza, entro le 7 di ogni mattina, si preoccupera' infatti di segnalare all'ufficio compente eventuali scritte sui muri, il quale, entro 48 ore, dovra' provvedere alla loro pulizia.

Nell'obiettivo "decoro" e' stata inclusa inoltre la manutenzione straordinaria di alcuni capolinea, come l'attivazione di una passerella per diversamente abili nella stazione Piramide, che ha permesso l'eliminazione delle barriere architettonoche tra la metro B e la ferrovia Roma Lido. Infine, eliminazione degli odori, pulizia e rispetto dell'ambiente, il terzo punto del piano. Secondo quanto previsto dal progetto l'igienizzazione dei convogli sara' difatti garantita in sole tre ore grazie un nuovo trattamento che prevede la sostituzione del cloro con dell'ozono, un gas che opportunanente trattato diventa un potente antibatterico, per di piu' antiodore ed ecocompatibile.

lunedì 9 novembre 2009

Termine sciopero Metro e Ferrovie in concessione

Terminer? tra pochi minuti (16:30) lo sciopero dei macchinisti delle linee A e B, della Roma Lido, Roma Viterbo e Roma Pantano

domenica 8 novembre 2009

Sciopero metropolitane e ferrovie regionali luned? 9

Un comunicato dell?ATAC, azienda dei trasporti di Roma conferma lo sciopero dei macchinisti delle metropolitane romane dalle 8,30 alle 16,30 di luned? 9. I disagi riguarderanno sia le linee A e B sia le ferrovie regionali Roma Pantano, Roma Viterbo e Roma Lido.

Come sempre seguiremo l'andamento dello sciopero per tenerci informati sul grado di adesione e sui disagi.

giovedì 22 ottobre 2009

TRASPORTI: ATAC, SCIOPERO VENERDI' A ROMA ARTICOLATO IN ORARI DIFFERENTI

L'Atac comunica che, nell'ambito dello sciopero generale di venerdi' prossimo, indetto dai sindacati di base, a Roma la protesta nel settore del trasporto pubblico sara' articolata secondo orari differenti, dopo il cambiamento delle modalita' per metro' e ferrovie comunicato dal sindacato.

Sulle due linee della metropolitana e sulle ferrovie Roma-Lido, Termini-Giardinetti e Roma-Civitacastellana-Viterbo, le eventuali ripercussioni dello sciopero si registreranno solo di sera, dalle 20 a fine turno. Invariati gli orari della protesta per bus, tram e filobus: possibili disagi dalle 8,30 alle 17 e dalle 20 a fine servizio. Tutte le informazioni al numero di Atac Spa 06 57003, operativo tutti i giorni - 24 ore su 24 o sul sito Internet www.atac.roma.it

mercoledì 21 ottobre 2009

Per bus, tram e filobus possibili disagi dalle 8,30 alle 17 e dalle 20 a fine servizio

Nell´ambito dello sciopero generale di venerdì prossimo 23 ottobre, indetto dai sindacati di base, a Roma la protesta nel settore del trasporto pubblico sarà articolata secondo orari differenti, dopo il cambiamento delle modalità per metrò e ferrovie comunicato dal sindacato.

Sulle due linee della metropolitana e sulle ferrovie Roma-Lido, Termini-Giardinetti e Roma-Civitacastellana-Viterbo, le eventuali ripercussioni dello sciopero si registreranno solo di sera, dalle 20 a fine turno.

Invariati gli orari della protesta per bus, tram e filobus: possibili disagi dalle 8,30 alle 17 e dalle 20 a fine servizio.

Dallo sciopero sono esclusi i servizi di sicurezza delle metropolitane, gli ingegneri centrali, i capitecnici e i capi di movimento centrali.

Esperti di... Metropolitane

Ingegneri specializzati in sistemi tecnologici per la societa Roma Metropolitane che li vuole con 5 anni di esperienza nel settore degli impianti elettrici mt/tb meccanici, trazione elettrica e segnalamento.
Dettagli sul sito web www.romametropolitane.it

lunedì 19 ottobre 2009

Sciopero Venerdì 23 Ottobre 2009.

"Il prossimo 23 ottobre e' in programma uno sciopero generale dei lavoratori pubblici e privati, indetto dai sindacati di base. La protesta coinvolge anche il settore del trasporto pubblico locale e si svolgera' dalle 8,30 alle 17 e dalle 20 a fine servizio, nel rispetto delle fasce a garanzia degli utenti". E' quanto riferisce Atac in una nota spiegando che "dallo sciopero sono esclusi i servizi di sicurezza delle metropolitane, gli ingegneri centrali, i capitecnici e i capi di movimento centrali".

lunedì 12 ottobre 2009

Lavori sulla Via del Mare. Disposizioni di traffico eccezionali.

Causa lavori potatura, fino al 15 ottobre dalle 9:30 alle 16:00 sara' istituito il senso unico di marcia sulla Via del Mare: 1 fase, per i veicoli provenienti da Ostia, i lavori sono nel tratto da Via Malafede al tunnel di Via Acilia, con uscita in Via Ostiense ; 2 fase, per i veicoli provenienti da Roma, i lavori sono nel tratto dal tunnel di Acilia ad Ostia con uscita in Via dei Romagnoli. (fonte ATAC)

METRO ROMA: DOPO 6 ORE RIPRISTINATO SERVIZIO SULLA LINEA 'A'

Il servizio della linea A della metropolitana e' stato riattivato in tutte le stazioni e la circolazione si sta svolgendo regolarmente lungo tutta la tratta tra Battistini e Anagnina. Lo comunica l'Atac. La linea era interrotta tra Ottaviano e San Giovanni dalle 12 circa per un inconveniente tecnico sulla rete di alimentazione dei convogli nella galleria tra le stazioni di Barberini e Repubblica. La squadra dei tecnici e' intervenuta immediatamente, sottoliena la nota Atac. Il prolungarsi dell'interruzione e' stata causata dalla complessita' dell'intervento - in piena galleria - e dalla necessita' di mantenere contemporaneamente il servizio attivo sul resto della linea per ridurre i disagi. Durante l'interruzione e'stato attivato un servizio sostitutivo disposto da Atac e gestito dalla societa' Trambus lungo la tratta metropolitana non attiva. (AGI)

Linea interrotta causa guasto tra Piramide e Magliana

La linea Roma Lido è interrotta tra Piramide (Porta San Paolo) e Magliana.
Il cambio con la linea B è possibile nella sola stazione di Magliana.

Aggiornamenti sulla situazione appena possibile.

venerdì 9 ottobre 2009

TRASPORTI, MARTEDÌ PROSSIMO SCIOPERO 4 ORE MACCHINISTI METRO

"Per martedì prossimo, 13 ottobre, il coordinamento macchinisti della società Met.Ro ha proclamato uno sciopero di quattro ore che si svolgerà dalle 11 alle 15.
La protesta coinvolgerà le linee A e B della metropolitana e le ferrovie regionali Roma-Lido, Termini-Giardinetti e Roma-Civitacastellana-Viterbo".

venerdì 2 ottobre 2009

Finalmente al via i finanziamenti per la stazione di TOR DI VALLE

Venticinque milioni di euro dalla Regione Lazio per lavori di manutenzione e rinnovo degli impianti sulle ferrovie concesse. In particolare, la Giunta Regionale, su proposta dell'assessorato alla Mobilita', ha destinato circa 10 milioni di euro alla manutenzione straordinaria e messa in sicurezza delle stazioni della linea concessa Roma-Lido di Ostia. Il finanziamento, proveniente dal Fondo Comune per il rinnovo degli impianti e del materiale rotabile, messo a disposizione dallo Stato per gli anni 2007 e 2008 e non ancora utilizzato, servira' ad elevare gli standard di qualita', confort e sicurezza degli utenti che utilizzano quotidianamente la ferrovia.
Nello specifico si procedera' all'ammodernamento, alla riqualificazione e al potenziamento delle fermata Tor di Valle mediante la realizzazione del nuovo atrio, delle scale mobili e degli ascensori, delle pensiline e del nuovo sottopasso pubblico. Interventi anche alla stazione di Vitinia, dove si procedera' al restauro dei locali di servizio sottostanti e al ripristino del sottopasso pubblico tra via Ostiense e via Copparo. Oltre ai lavori nelle singole stazioni, dove si procedera' alla realizzazione di scale mobili, alla sistemazione della segnaletica e all'installazione di impianti di ventilazione, si provvedera' sull'intera linea alla manutenzione straordinaria, alla rimozione dei graffiti e alla riqualificazione biglietterie e delle cabine degli agenti di stazione. (Adnkronos)

martedì 29 settembre 2009

Venerdì 2 ottobre sciopero

Per venerdi' 2 ottobre, e' stato indetto dal sindacato regionale Or.S.A. ferrovie, uno sciopero di 24 ore che coinvolgera' i lavoratori della societa' Met.Ro. Lo fa sapere Atac spiegando che c'e' quindi rischio di forti disagi per i convogli delle due linee della metropolitana e quelli delle ferrovie regionali Roma - Giardinetti, Roma - Civita Castellana - Viterbo e Roma - Lido che, nel rispetto delle fasce orarie di garanzia, assicureranno il servizio nei soli orari compresi tra le 5,30 e le 8,30 e tra le 17 e le 20.

L'agitazione si protrarra' fino al termine del servizio che il venerdi' prosegue sino all'1,30. Sempre per venerdi' 2 ottobre, un altro sciopero (in questo caso di quattro ore) e' stato indetto dalla Faisa Cisal e coinvolgera' dalle 8,30 alle 12,30 quattro linee, 502, 663, 777 e 982, gestite dalla Sotram per conto della Tevere Tpl.

lunedì 28 settembre 2009

Nuova illuminazione per le piazze delle stazioni.

È partito il piano di manutenzione e potenziamento degli impianti di illuminazione pubblica, presenti davanti alle stazioni della Roma-Lido e nei pressi dei capolinea a rischio.
Il XIII Municipio, in collaborazione con l'ACEA ha predisposto una serie di interventi nelle aree antistanti le fermate di Cristoforo Colombo, Castel Fusano, Lido Nord e Ostia Antica. Ad essere interessati dai lavori, ancora in corso d'opera, anche i capolinea degli autobus di via Baffigo ad Ostia e via Sarnico nel quartiere Saline. "E' un ulteriore passo verso la sicurezza- ha spiegato Amerigo Olive, Assessore alla Sicurezza del XIII Municipio- con il Sindaco Alemanno stiamo lavorando per potenziare l'illuminazione pubblica credendo che questa possa essere un giusto deterrente agli episodi di micro-criminalità".

venerdì 11 settembre 2009

Anche sulla Roma Lido i militari in divisa viaggiano gratis

Parte in via sperimentale il servizio di trasporto gratuito per i militari in divisa presentato oggi in Campidoglio dal sindaco di Roma Gianni Alemanno, dall'assessore alla Mobilita' Sergio Marchi e dal generale di Corpo d'armata, comandante della regione militare Centro e comandante militare della capitale Domenico Rossi. Da settembre a fine dicembre 2009 il Comune finanziera' con 800 mila euro la concessione di 6.667 tessere da destinarsi a personale militare in divisa domiciliato e in servizio a Roma per viaggiare gratuitamente sui mezzi di trasporto comunali.
Le tessere rilasciate consentiranno il trasporto sulle linee autobus, filobus e tram, linee A e B della metropolitana, ferrovie Roma-Lido di Ostia, Roma-Giardinetti e il tratto urbano della Roma-Viterbo. Per gli anni successivi il rilascio delle tessere sara' vincolato alla valutazione dell'esito della sperimentazione. ''Noi -ha affermato l'assessore Marchi- contiamo molto sull'alleanza con le Forze armate per ridurre la percezione dell'insicurezza''. Soddisfazione e' stata espressa anche dal generale Rossi che ha sottolineato: ''Sono stati rispettati gli impegni e i tempi da parte del Comune''.
''Le persone in divisa -ha sottolineato il sindaco- rappresentano l'elemento visibile dello Stato e delle istituzioni. Credo che questo sia importante perche' si tratta di 26 mila persone, volontari e professionisti, che rappresentano una realta' importante della nostra citta'. Pensiamo che il personale delle Forze armate in divisa possano essere un deterrente rispetto alla criminalita'''. Al termine della conferenza stampa il sindaco ha consegnato simbolicamente alcune tessere a tre rappresentanti delle Forze armate. (adnkronos)

giovedì 10 settembre 2009

Entro 2012 nodo scambio metro A- B Termini cambia volto

Il nodo di scambio tra la Linea A e linea B della metropolitana alla Stazione Termini cambia volto. Tra tre anni, nel 2012, la metropolitana potra' usufruire di nuove scale mobili, tapis roulant, percorsi per ipovedenti, nuova illuminazione, impianti antincendio di ultima generazione ma, soprattutto, gallerie di collegamento tra Linea A e Linea B a tutto vantaggio della sicurezza.Costo dell'opera 63 milioni di euro. (ANSA)

lunedì 7 settembre 2009

BICISTAFFETTA, BICICLETTE LIBERE SU TRENINO ROMA-LIDO

Via libera ai ciclisti, domani e dopodomani sulla Roma-Lido. In occasione della "bicistaffetta Fiab Tirreno-Adriatico sulla via del sale"- che si svolge dall'8 al 12 settembre nell'ambito della manifestazione nazionale Bicitalia per promuovere la realizzazione di una rete cicloturistica nazionale - le biciclette avranno via libera sui treni della ferrovia Roma-Lido. Per gli aderenti alla manifestazione, che la mattina di martedì "bagneranno le ruote nel Tirreno" prima di partire, infatti, MetRo/Metropolitana di Roma mette a disposizione quattro convogli che i ciclisti della Bicistaffetta potranno utilizzare tra Roma e Ostia dove ci sara'il raduno. I treni, potranno, come di consueto essere utilizzati anche dai viaggiatori senza bici. Lunedì, per arrivare a Ostia, saranno tre le corse di MetRo/Metropolitana di Roma spa sulle quali ci sara' uno spazio riservato ai ciclisti: si tratta dei treni in partenza alle 15, alle 16 e alle 17 da Piramide e diretti a Ostia Colombo. Martedì invece, sara' a disposizione dei ciclisti il treno in partenza alle 7 da Piramide. La scelta dei treni sui quali sono previsti gli spazi riservati ai ciclisti concilia, comunque, le esigenze dei partecipanti alla Bicistaffetta09 e quelle dei pendolari. (omniroma.it)

mercoledì 2 settembre 2009

Via del Mare. Da domani nuova disciplina del traffico

Da domani 03 settembre verrà predisposta una nuova disciplina del traffico sulla via del Mare. Le disposizioni hanno carattere transitorio fino alla fine dei lavori di potatura.
La strada sarà a senso unico dalle 9.30 alle 16.00 è sarà transitabile nella sola direzione da Roma ad Ostia. Le auto che procedono nel senso opposto verranno deviati sulla Ostiense. Maggiori dettagli nei prossimi giorni.

Nuove opportunità di lavoro sui treni NTV

NTV apre nuove selezioni di personale per il 2009 - 2010.

Per gli interessati il link è il seguente:

LAVORA IN NTV

martedì 1 settembre 2009

Ennesimo guasto sulla roma-lido

Oggi 1 settembre i pendolari ritrovano l'orario invernale e i consueti guasti alla linea.Il ritorno alle frequenze intensificate dimostra l' inefficenza della linea e la inadeguatezza dei treni obsoleti. Anche oggi il trenino delle 19.10 circa, in direzione Ostia è stato costretto a viaggiare a senso unico alternato con lunghe soste tra le stazioni, creando molti disagi e lamentele tra i passeggeri, la causa è stata un guasto lungo la linea. Nonostante l'impegno degli operatori si rileva la consueta mancanza di informazione ai pendolari.

domenica 30 agosto 2009

Torna l'orario invernale.

SERVIZI ADEGUATI ALLA DOMANDA
Mentre una parte dei romani è ancora in vacanza, per il servizio di MetRo/Metropolitana di Roma scatta l´orario invernale; in anticipo di 15 giorni rispetto all´apertura delle scuole. Da lunedì 31 agosto, per le due linee del metrò e da martedì, per le ferrovie regionali, infatti, le corse saranno a pieno regime. Di più: rispetto allo stesso periodo dello scorso anno sempre da lunedì scatterà il nuovo programma di servizio della linea B con l´aumento delle corse nelle ore di punta.
Sulla ferrovia Roma - Lido, inoltre, per tutto il mese di settembre sarà attivo il potenziamento delle corse per i pendolari della tintarella, comprese le dodici corse rapide senza fermate tra la Piramide e il mare.
IL SERVIZIO DELLA METROPOLITANA.
Più CORSE SULLA B Da dopodomani servizio a pieno ritmo per le due linee della metropolitana gestite da MetRo. La linea A avrà una frequenza di poco inferiore ai tre minuti mentre la B poco al di sotto dei 4 minuti. Proprio sulla linea blu della sotterranea che collega Rebibbia a Laurentina, infatti, da lunedì oltre all´orario invernale scatta un potenziamento delle corse, concordato con l´assessorato alla Mobilità del Comune di Roma, che prevede - rispetto allo scorso anno - la riduzione delle frequenze che si abbassano sotto “l´asticella” dei quattro minuti. I treni aggiuntivi, permetteranno un aumento di 35mila posti al giorno.


LE NOVITA´ SULLE FERROVIE PER OSTIA, VITERBO E PANTANO
LA ROMA LIDO SI DIVIDE TRA PENDOLARI E PATITI DELLA TINTARELLA
Dal primo settembre il servizio della ferrovia Roma - Lido, durante la settimana tornerà a essere quello invernale con le consuete 172 corse al giorno, la frequenza nelle ore di punta sarà di 7 minuti. Torna sui binari anche la corsa Acilia - Piramide della 8.11. Il sabato e la domenica, inoltre, sino al 27 settembre, la Roma - Lido farà servizio potenziato con corse aggiuntive per i pendolari della tintarella. Tutte le domeniche di settembre, inoltre, saranno attive le 12 corse dirette che collegano Piramide a Colombo fermando solo nelle stazioni del Lido (Lido Centro, Stella Polare e Castelfusano).
Le partenze da Piramide sono alle 7.45-8.58-11.13-15.13-17.43-19.13. Da Colombo alle 8.21-9.51-12.06-16.06-18.36- 19.50.


ROMA-VITERBO: ORARIO INVERNALE IN ATTESA DI EUCLIDE
Ritmi invernali anche sulla ferrovia Roma - Civitacastellana - Viterbo, sia sulla tratta urbana che in quella extraurbana. Nelle ore di punta la frequenza dei treni urbani Flaminio - Montebello sarà di otto minuti. Ancora in corso i lavori di ristrutturazione della stazione di piazza Elide che, secondo i programmi, dovranno concludersi entro il 30 settembre. Nel frattempo per raggiungere i Parioli si potrà scendere alla stazione di Acqua Acetosa e da lì utilizzare un servizio di bus navetta che in 6 minuti circa raggiunge piazza Euclide.


TERMINI-GIARDINETTI: LUNGO LA CASILINA OGNI 5 MINUTI
Dal primo settembre sarà orario invernale anche per i treni che corrono lungo la via Casilina da Termini/via Giolitti - Giardinetti. L´orario dell´ora di punta dei giorni invernali prevede una partenza ogni 5 minuti dai capolinea.


METRO E ROMA-LIDO: FINE SETTIMANA CON ORARIO LUNGO
Ecco nei dettagli gli orari dei servizi di MetRo. Sulle due linee della metropolitana la prima e l´ultima corsa sono previste rispettivamente alle 5.30 e alle 23.30. Fanno eccezioni le notti tra il venerdì e il sabato e la domenica, quando l´ultima corsa dai capolinea di Battistini, Anagnina, Rebibbia e Laurentina è fissata all´1.30. Sulla Roma-Lido, prima e ultima partenza da Piramide sono alle 5.40 e alle 23.30 mentre da Colombo, le corse si susseguono dalle 5.18 alle 23.23. Al sabato, il servizio è prolungato di mezz´ora: ultima corsa da Piramide alle 24; da Colombo alle 23.53.


ROMA-NORD E TERMINI-GIARDINETTI, GLI ORARI
Nei giorni feriali, i treni urbani che collegano piazzale Flaminio a Montebello si susseguono - da piazzale Flaminio - dalle 5.40 alle 22.40. Prima e ultima corsa da Montebello sono fissate alle 6.09 e alle 23.09. Nei giorni festivi, prima e ultima corsa da Flaminio alle 5.50 e alle 22.10 mentre da Montebello i treni sono in servizio dalle 6.18 alle 22.38.
Sulla ferrovia Termini/Giolitti - Giardinetti, nei giorni feriali i treni si susseguono da Termini, dalle 5.33 alle 22.30 e da Giardinetti dalle 5.30 alle 22.27. Nei festivi, prima e ultima alle 5.30 e alle 22.24.


I NUMERI DEL SERVIZIO 1753 CORSE AL GIORNO
L´orario invernale di MetRo/Metropolitana di Roma, con i treni a ranghi completi, prevede ogni giorno 1753 corse. La porzione più grande è riservata alle metropolitane con 1053 corse (613 sulla metro A e 440 sulla metro B); La ferrovia Roma - Lido, prevede 172 corse mentre sulla Roma-Nord i treni urbani partono dai capolinea 188 volte al giorno. I treni della Casilina, invece, collegano Termini a Giardinetti 295 volte al giorno.


CALDO: ACQUA NELLE STAZIONI ANCHE A SETTEMBRE
Per tutto il mese di settembre proseguirà il piano anti caldo sulla linea B della metropolitana scattato il 23 luglio. Durante le giornate calde, MetRo/Metropolitana di Roma offrirà gratuitamente acqua fresca in bottiglia ai passeggeri nelle stazioni di Termini e Piramide. Il piano di distribuzione scatta nei giorni in cui saranno previsti i livelli 2 e 3 di caldo ed è attuato in collaborazione con la Protezione civile comunale e l´assessorato alla Mobilità del Campidoglio.

lunedì 24 agosto 2009

Aumento corse sulla linea B

Da oggi, 24 agosto, sulla linea B della metropolitana le corse aumenteranno e la frequenza dei treni sara' di 5 minuti circa nelle ore di punta.

CALDO: CONTINUA DISTRIBUZIONE ACQUA NEL METRO' DI ROMA

MetRo (Metropolitana di Roma) offrira' domani, per il decimo giorno consecutivo, acqua fresca gratis ai passeggeri della linea B. In previsione delle alte temperature, scattera' nelle ore piu' calde della giornata la distribuzione di acqua nelle stazioni della B Termini a Piramide (dove c'e' la corrispondenza con i treni della Roma-Lido diretti a Ostia e i treni Fr della societa' Trenitalia). Il piano, predisposto in collaborazione con la Protezione civile comunale e l'assessorato comunale alla Mobilita' e ai Trasporti, e' stato attivato il 23 luglio e restera' in vigore per tutta la stagione calda. Finora sono state distribuite circa 70mila bottiglie, pari a circa 35mila litri di acqua fresca. La stessa societa' ha annunciato che in previsione dei rientri dalle ferie, da domani saranno aumentate le corse sulla linea B e la frequenza dei treni sara' di 5 minuti circa nelle ore di punta. (AGI)

venerdì 31 luglio 2009

Dal 1° agosto scatta l'orario estivo

Da dopodomani scatterà l’orario del mese di agosto dei servizi gestiti da Metropolitana di Roma: orario che ai adegua alle minori presenze dei romani ma che garantisce la mobilità di chi resta in città e di turisti e pendolari della tintarella diretti a Ostia.

LA METROPOLITANA: NEI WEEK-END SINO ALL’1.30 Le corse della linea A e della linea B, durante il mese di agosto seguiranno un orario particolare. Sulla linea A, dal 3 al 30 agosto, la frequenza nelle ore di punta dei giorni feriali sarà di 3 minuti e mezzo circa. Sulla linea B, dal 2 al 23 agosto, la frequenza nelle ore di punta dei giorni feriali sarà di 6 minuti circa. Anche ad agosto, comunque, i treni nel fine settimana seguiranno l’orario lungo e nelle notti tra il venerdì e il sabato e tra il sabato e la domenica effettueranno l’ultima corsa dai capolinea di Battistini, Anagnina, Rebibbia e Laurentina all’1.30. Corse sino all’1.30, quindi anche nella notte tra venerdì 14 e Ferragosto e tra il 15 e il 16. Confermata anche la distribuzione di acqua fresca nelle stazioni di Termini e Piramide che scatterà nei giorni in cui è prevista un ondata di calore. Giorni che verranno indicati dalla Protezione civile nazionale.

GLI ORARI DELLE FERROVIE PER GIARDINETTI E VITERBO Invariato l’orario attualmente in vigore della ferrovia Roma – Civitacastellana - Viterbo sia per quanto riguarda il servizio urbano piazzale Flaminio – Montebello che per il servizio extraurbano. La ferrovia Roma-Giardinetti viaggerà a ritmo ridotto sino al 16 agosto e, nelle ore di punta i treni si susseguiranno ogni 11 minuti.

ROMA-LIDO: IL SERVIZIO NEI DETTAGLI Sulla ferrovia Roma-Lido, ad agosto sarà in vigore un orario particolare che garantirà la mobilità di romani, turisti e di chi vuole recarsi sulle spiagge. Confermati i treni diretti festivi e l’orario lungo: tutti i sabati, tranne la sera di Ferragosto, l’ultima corsa da Piramide è fissata a mezzanotte e da Colombo alle 23.53. Ecco tutti gli orari nei dettagli
Nei giorni feriali dal lunedì al venerdì: da Piramide
Prima corsa alle 5.40; dalle 6 alle 8 ogni 10 minuti; dalle 8 alle 13.15 ogni 15 minuti; dalle 13.15 alle 14.15 ogni 10 minuti; dalle 14.15 alle 17 ogni 15 minuti; dalle 17 alle 18 ogni 10 minuti; dalle 18 alle 18.35 ogni 12 minuti; 18.45-18.48-19. Poi dalle 19 alle 23.30 ogni 15 minuti
Nei giorni feriali dal lunedì al venerdì da Colombo:
5.18-5.40-5.53-6.07-6.19-6.31-6.43-6.53-7.03-7.13-7.21-7.29-7.37-7.46-7.56-8.07-8.18-8.28-8.38-8.53; dalle 8.53 alle 14.38 ogni 15 minuti poi alle 14.48, 14.58 e 15.08; dalle 15.08 alle 17.08 ogni 15 minuti; poi 17.20-17.32-17.46-17.58-18.08-18.18-18.28-18.38-18.48-18.58 e 19.08. Poi dalle 19.08 alle 23.23 ogni 15 minuti.

Al sabato: da Piramide
Prima corsa 5.40 poi alle 6 , dalle 6 alle 8 ogni 10 minuti; dalle 8 alle 13.15 ogni 15 minuti; dalle 13.15 alle 14.15 ogni 10 minuti; dalle 14.15 alle 24 ogni 15 minuti
Al sabato da Colombo
5.18-5.40-5.53-6.07-6.19-6.31-6.43-6.53-7.03-7.14-7.21-7.29-7.37-7.46-7.56-8.07-8.18-8.28-8.38-8.53; poi dalle 8.53 alle 14.38 ogni 15 minuti; dalle 14.38 alle 15.08 ogni 10 minuti; dalle 15.08 alle 23.53 ogni 15 minuti.

Alla domenica e il giorno di Ferragosto: da Piramide
Prima corsa alle 5.40, seconda alle 6; poi dalle 6 alle 8.30 ogni 30 minuti; dalle 8.30 alle 12.30 ogni 15 minuti; dalle 12.30 alle 15.30 ogni 30 minuti; dalle 15.30 alle 17.30 ogni 15 minuti; poi alle 17.50 e alle 18; dalle 18 alle 18.30 ogni 15 minuti; dalle 18.30 alle 23.30 ogni 30 minuti
Alla domenica e il giorno di Ferragosto da Colombo
5.18-5.53-6.23; dalle 6.23 alle 8.53 ogni 30 minuti; dalle 8.53 alle 12.53 ogni 15 minuti; dalle 12.53 alle 15.53 ogni 30 minuti; dalle 15.53 alle 19.53 ogni 15 minuti; dalle 19.53 alle 23.23 ogni 30 minuti

ANCHE A FERRAGOSTO I TRENI DIRETTI PER IL MARE Alla domenica e il giorno di Ferragosto saranno attive anche 12 corse dirette tra Piramide e Colombo e viceversa che fermeranno nelle stazioni di Ostia Centro, Stella Polare e Castelfusano. Le partenze da Piramide sono alle 7.45-8.58-11.13-15.13-17.43-19.13. Da Colombo alle 8.21-9.51-12.06-16.06-18.36- 19.50.

giovedì 23 luglio 2009

ROMA: DA DOMANI PIANO ANTI-CALDO NELLE STAZIONI METRO B

''Distribuire acqua fresca nelle stazioni della metro B e' un segno di attenzione verso i viaggiatori - spiega il presidente di Metropolitana di Roma Roberto Grappelli - in attesa di mettere sui binari treni nuovi e climatizzati. Posso dire con certezza che questa sara' l'ultima estate calda a bordo della seconda linea della metropolitana''.
''Il prossimo anno sulla B, infatti, saranno utilizzati otto supertreni Caf, lo stesso modello in servizio sulla linea A e sulla Roma Lido, con una capacita' di 1300 viaggiatori e dotati di aria condizionata - conclude - E' prevista, inoltre, la ristrutturazione e la climatizzazione dei convogli oggi in servizio sulla linea. Migliorare il servizio e' tra i nostri principali obiettivi cosi' come indicato dal sindaco Alemanno e dall'assessore alla Mobilita' Marchi. Obiettivo che porteremo sicuramente a termine anche in vista dell'ampliamento della linea con l'apertura della tratta piazza Bologna-Montesacro''. (fonte ADNKRONOS)
Acqua fresca.... nulla di più....la scoperta dell'acqua calda...

martedì 21 luglio 2009

Surreale...passeggeri chiusi dentro

Ha veramente dell'incredibile quanto accaduto oggi.
I passeggeri della Roma Lido in direzione Ostia - Porta San Paolo si sono trovati nell'impossibilità di scendere dal treno perchè al capolinea si sono scordati di aprire le porte !!!
L'azienda si giustifica dicendo che il personale era andato a cercare "rinforzi" per risolvere il guasto al sistema di apertura della Freccia del Mare.
I passeggeri infuriati hanno denunciato l'accaduto alle autorità.

Eravate tra i pendolari? scrivetecelo a presidenza@iltrenino.info o sul gruppo Facebook

lunedì 13 luglio 2009

"Allarme igienico-sanitario nell'area della Stazione Lido Centro. Insicurezza. Cantieri che non vengono aperti: dov'è la Giunta Alemanno?"

Il capogruppo del PD in XIII Municipio Paolo Orneli ha presentato oggi un'interrogazione urgente al Presidente del XIII Municipio Giacomo Vizzani (PDL) per denunciare la gravissima situazione di degrado presente nell'area della Stazione Lido Centro, sia sotto l'aspetto della insicurezza che sotto quello igienico-sanitario:"Nonostante le promesse, peggiora ogni giorno di più la vivibilità di Piazza della Stazione del Lido, Via delle Vele e Via dei Remi, in pieno centro di Ostia. La presenza di ubriachi e sbandati ad ogni ora del giorno e della notte continua di fatto a privare i residenti della zona dei più elementari diritti alla tranquillità e alla sicurezza, nonostante il tanto sbandierato presidio di militari di fronte alla Stazione. Non solo. Riceviamo segnalazioni e richieste di aiuto anche con riferimento ad una inaccettabile condizione igienico-sanitaria in cui ormai versa tutta la zona, come conseguenza diretta del degrado, della sporcizia e della mancanza di regole in cui questa importante parte di Ostia è colpevolmente lasciata"."Il Presidente del XIII Municipio Giacomo Vizzani - ha spiegato Orneli con riferimento all'interrogazione urgente da lui presentata - deve rispondere in modo chiaro e concreto al gravissimo stato di disagio che vivono i residenti di Via delle Vele, Via dei Remi e Piazza della Stazione del Lido, spiagando quali provvedimenti l'amministrazione intenda assumere sia con riferimento alla totale mancanza di legalità e di sicurezza nella zona, sia con riferimento ai necessari interventi di bonifica ambiantale non più procrastinabili per restituire un minimo di decoro urbano alle strade in questione. Inoltre - ha concluso Orneli - vogliamo capire perchè non è ancora partito il cantiere relativo al progetto già finanziato dalla ex Giunta Veltroni per l'acquisizione al patrimonio pubblico, il rifacimento del manto stradale, la costruzione del marciapiede e l'illuminazione pubblica di Via delle Vele e Via dei Remi, progetto che se attuato darebbe un notevole contributo al miglioramento della qualità della vita in questa parte della nostra città".

venerdì 3 luglio 2009

Guasto sul treno delle 8:35 da Lido Centro

Questa mattina un guasto a un convoglio ha causato il salto di una corsa da Lido Centro verso Roma. Moderati disagi per i passeggeri.

Sciopero 7 e 8 luglio

Le aziende di trasporto Atac, Trambus, Met.Ro e Tevere Tpl martedì prossimo, 7 luglio, saranno interessate da uno sciopero di quattro ore indetto dai sindacati di base Cub, Cobas e Sdl. Per bus, tram, metrò e ferrovie Roma-Lido, Roma-Giardinetti e Roma-Civitacastellana-Viterbo saranno possibili disagi dalle 20,30 a fine servizio.

Gli impiegati che aderiranno alla protesta, si asterranno dal lavoro per le 3 ore di ogni fine turno. Verificatori, addetti ai parcheggi e ausiliari del traffico che parteciperanno allo sciopero, sospenderanno il lavoro dalle 20.30 a fine turno.

Al momento è confermato lo sciopero indetto per il giorno seguente, mercoledì 8, dal sindacato Faisa Cisal nella società Tevere Tpl. Se non ci saranno revoche o rinvii, la protesta dalle 10,30 alle 14,30 interesserà esclusivamente 73 linee di bus della periferia. Saranno possibili disagi per i seguenti collegamenti: C1, 022, 023, 024, 025, 027, 028, 030, 031, 032, 033, 035, 036, 037, 039, 040, 041, 044, 051, 053, 056, 057, 059, 077, 078, 088, 146, 213, 218, 220, 222, 232, 314, 343, 344, 404, 437, 444, 447, 449, 502, 503, 511, 543, 546, 552, 554, 557, 657, 663, 701, 702, 763, 764, 767, 768, 771, 775, 777, 778, 808, 881, 889, 892, 907, 912, 982, 983, 984, 985, 992, 997 e 998.

mercoledì 24 giugno 2009

350 apprendisti alle Ferrovie dello Stato.

Apprendisti Servono età tra i 18 e i 29 anni, patente "B" e titolo di studio di tipo tecnico Ferrovie dello Stato, 350 posti per diplomatiEntra nel vivo la raccolta dei curriculum per capi tecnici e manutentori alle Ferrovie dello Stato. Come scritto in esclusiva da "Lavorare" la scorsa settimana, l'azienda di trasporto ha avviato la selezione di circa 350 giovani apprendisti a Roma e nel resto d'Italia. E la prima parte delle 900 assunzioni previste entro l'anno. In attesa che, molto probabilmente ormai a settembre, parta anche la selezione di capi treno e macchinisti. Ricordiarno, intanto, le opportunità già. disponibili. Gli aspiranti capi tecnici devono avere tra i 18 e i 29 anni, la patente di tipo "B" e il diploma di Geometra o perito industriale negli indirizzi meccanico, elettronico o delle telecomunicazioni, elettrotecnico o informatico, conseguito con votazione di almeno 80/100 o 48/60. Per l'operatore di manutenzione si ripetono i requisiti del capo tecnico. Unica eccezione, il titolo di studio: valgono il diploma di Geometra, di perito industriale negli indirizzi edile, meccanico, elettrotecnico, elettronico o meccanico, oppure l'attestato di qualifica triennale di operatore meccanico, elettrico, elettronico o delle teleco¬municazioni. Requisiti e modalità di candidatura sono su www.ferroviedellostato.it , area "lavora con noi", alla voce "ricerche in corso".

martedì 23 giugno 2009

Venerdì 26 giugno sciopero di 4 ore.

Per venerdi' prossimo, 26 giugno, il sindacato Orsa ha indetto uno sciopero di quattro ore, dalle 11.30 alle 15.30, nella societa' Metropolitana di Roma. Dalle 11.30 alle 15.30, comunica Atac, non sara' garantito il servizio delle linee A e B della metropolitana e delle ferrovie Roma-Lido, Roma-Giardinetti e Roma-Civitacastellana-Viterbo. Lo comunica Atac in una nota.
Nella stessa giornata di venerdi', sempre tra le 11.30 e le 15.30, in citta', prosegue la nota Atac, e' in programma anche la protesta indetta dalla sigla sindacale Faisa Cisal nella societa' Tevere Tpl. Durante lo sciopero, saranno possibili disagi per 73 linee di bus della periferia.
In dettaglio, i collegamenti interessati dall'agitazione saranno: C1, 022, 023, 024, 025, 027, 028, 030, 031, 032, 033, 035, 036, 037, 039, 040, 041, 044, 051, 053, 056, 057, 059, 077, 078, 088, 146, 213, 218, 220, 222, 232, 314, 343, 344, 404, 437, 444, 447, 449, 502, 503, 511, 543, 546, 552, 554, 557, 657, 663, 701, 702, 763, 764, 767, 768, 771, 775, 777, 778, 808, 881, 889, 892, 907, 912, 982, 983, 984, 985, 992, 997 e 998.

domenica 21 giugno 2009

Servizio irregolare sulla Roma Lido

La caduta della linea aerea a Tor di Valle ha causato rallentamenti e disagi. La linea tra Magliana e Vitinia è stata dirottata su un solo binario per consentire le riparazione necessarie.

Il servizio è ora tornato alla regolarità.

martedì 16 giugno 2009

Concorso per macchinisti e operatori in Met.Ro.

I candidati che hanno inviato domanda di partecipazione alle selezioni per macchinisti e operatori qualificati potranno consultare la lista degli ammessi sul sito www.manpower.it a partire dal giorno 15 giugno 2009. Per tutte le informazioni la pagina di riferimento è qui.

Terremo come sempre informati tutti su concorsi e opportunità nel mondo dei trasporti, se sei interessato iscriviti al gruppo su Facebook

lunedì 8 giugno 2009

Metro B: Due convogli in più sulla linea B della metropolitana.

Sulla linea B della metropolitana è scattato il programma di intensificazione del servizio, concordato con l'assessorato alla Mobilità del Comune di Roma. Sui binari tra i capolinea di Rebibbia e Laurentina, nelle ore di punta circolano due treni in più, che hanno consentito di abbassare la frequenza dei treni poco al di sotto dei quattro minuti. Il potenziamento, prevede quindi che, nelle ore di punta, momento in cui è maggiore il numero di romani e turisti che viaggiano, lungo i binari circolino ventuno convogli che hanno portato il numero di corse giornaliere a 428. I due treni aggiuntivi saranno in circolazione anche la domenica, giorno in cui le corse effettuate tra Rebibbia e Laurentina saliranno a 300.
Inviateci i vostri commenti a riguardo a presidenza@iltrenino.info o scrivendo sul gruppo Facebook "Il Trenino".

martedì 2 giugno 2009

2 giugno 2009. Trasporti pubblici a Roma

Oggi, martedì 2 giugno, si celebrerà il LXIII anniversario della proclamazione della Repubblica, con la tradizionale parata militare di via dei Fori Imperiali.
A partire dalle 4 del mattino verranno chiuse le seguenti strade: Via Cristoforo Colombo (dalla circonvallazione Ostiense a piazzale Numa Pompilio), piazzale Numa Pompilio, viale della Terme di Caracalla, piazza di Porta Capena, via di San Gregorio, via Celio Vibenna, piazza del Colosseo, via del Fori Imperiali, piazza Venezia, via del Teatro Marcello, via Petroselli, piazza Bocca della Verità, via del Circo Massimo e piazza di Porta Capena.
Per quanto riguarda il trasporto pubblico, i primi provvedimenti di deviazione delle linee normalmente in transito nella zona interdetta al traffico interesseranno, nella notte tra lunedì 1 e martedì 2 giugno, le linee notturne n2, n3, n4, n5, n6, n7, n8, n9, n10, n11, n12, n15, n18, n19, n20 e n25. Questi 16 collegamenti saranno deviati o limitati dalle 4 circa e sino a fine servizio della notte tra l'1 e il 2. Per i dettagli, click qui.

Oggi inoltre, con l’avvio del servizio diurno e sino alle 13 circa, scatteranno le deviazioni o le limitazioni di percorso per le linee C3, H, 3, 30 Express, 40 Express, 44, 46, 60 Express, 62, 63, 64, 70, 75, 81, 84, 85, 87, 95, 118, 119, 130 Express, 160, 170, 175, 190 Express, 492, 590, 628, 671, 673, 714, 715, 716, 780 e 916. Soppresso, almeno fino alle 13, il capolinea dei bus di piazza Venezia.
Per i dettagli delle deviazioni e delle limitazioni, click qui.

Da inizio servizio di oggi, la fermata “Colosseo” della linea B del metrò resterà chiusa. I treni, quindi, passeranno senza fermarsi fino a che non verrà data l’autorizzazione alla riapertura degli ingressi alla stazione.

Al termine della parata tutte le strade chiuse verranno progressivamente riaperte, ad eccezione di via dei Fori Imperiali dove inizierà lo smontaggio delle tribune e di tutte le altre strutture installate in questi giorni.
Dopo le 13, quindi, le linee 60 Express, 75, 84, 85 e 175 saranno deviate secondo il consueto itinerario festivo. Stanotte, deviata anche la n2. Se la chiusura di via dei Fori dovesse proseguire oltre le 6 di domani, la deviazione di percorso interesserà anche le linee 117, 186, 271, 571, 810 e 850.

Sempre oggi, resterà chiuso il punto vendita di BIT (biglietti integrati a tempo, 1 euro -75 minuti) che si trova nella stazione Flaminio della metro A.

fonte ATAC

lunedì 1 giugno 2009

Opportunità di lavoro nei trasporti pubblici

Novecento posti sui treni.

Tutti a bordo della Freccia Rossa. Concluso il lancio dei nuovi treni veloci, Ferrovie dello Stato si è seduta al tavolo delle trattative con i sindacati e ha concordato, tra le altre cose, l'assunzione di 900 addetti entro il 2009.I dettagli su figure, sedi e tipologie contrattuali ancora non si conoscono. «E' un po' presto — fanno sapere a "Lavorare" dalla direzione del personale di Ferrovie dello Stato — per conoscere nel dettaglio il piano assunzioni stabilito nei numeri, appunto 900 unità, ma ancora da tradurre nella pratica delle varie realta operative». Malgrado questo, è già possibile fornire qualche dato: «Dovrebbe trattarsi di contratti a termine per profili essenzialmente tecnici, vale a dire, personale di bordo e officine manutenzione», anticipano al nostro settimanale dalle risorse umane di Fs. Come personale di bordo si intendono capi treno, macchinisti e, in misura minore, controllori dei biglietti sui treni. In officina, invece, lavorano manutentori con diploma di tipo tecnico.Consapevole che il 2009 è già iniziato — si sta arrivando a meta anno — l'azienda di trasporto su rotaie precisa: «Gli inserimenti dovrebbero avere inizio nei mesi di settembre e ottobre per concludersi entro l'anno». Infine,dice sempre Fs in risposta alle nostre domande: «La distribuzione delle assunziorti riguarderà tutta Italia».Quanto alla procedura da seguire per candidarsi, spiegano a Ferrovie dello Stato: «I bandi per la selezione del nuovo personale e la modalità di candidatura saranno comunicati in tempo utile sul nostro sito». Occhio, dunque, a www.ferroviedellostato.it , nella sezione "lavora con noi".
Noi ovviamente terremo informati tramite il nostro sito e il gruppo su Facebook inviando un messaggio a tutti gli iscritti.

Servizio tornato alla normalità

Il servizio della Roma Lido, a detta dei pendolari che hanno già preso il treno, questa mattina sembra tornato alla normalità. Buon lavoro a chi non ha potuto "far ponte".

domenica 31 maggio 2009

Servizio Roma Lido su un solo binario.

Per problemi tecnici dalle 13.20 circa, il servizio della ferrovia Roma-Lido si sta svolgendo su un solo binario tra le stazioni di Eur Magliana e Porta San Paolo/Piramide dove e' comunque regolarmente in servizio la linea B della metropolitana. Lo fa sapere l'Atac spiegando che la marcia dei treni, quindi, e' rallentata e' sono possibili ritardi o soppressioni di corse. I tecnici sella societa' MetRo sono al lavoro per ripristinare il servizio integrale.

Daremo maggiori informazioni sulla ripresa della regolarità del servizio appena possibile su questo sito e via Facebook a tutti gli iscritti al gruppo.

sabato 30 maggio 2009

Airshow ostia 2009

L'appuntamento consueto con l'Airshow è quest'anno in Piazzale Magellano. Consigliamo di scendere alla fermata della Roma Lido di "Stella Polare" e di proseguire a piedi.

La manifestazione ha inizio alle ore 13:00 circa.



Per maggiori informazioni è possibile visitare il sito ufficiale cliccando qui: http://www.romaairshow.net/ .

Orari della Roma Lido

Serivizio pubblico:

A Ostia, domani è la giornata dell’Air ShowPotenziata la ferrovia Roma-Lido
A Ostia, domenica 31 maggio, è in programma la manifestazione “Roma International Air Show” che si svolgerà sul lungomare di Ostia; l’inizio delle esibizioni è previsto per le 13. Oltre all’intensificazione della linea 062, che da questo fine settimana intensifica la partenza dai capolinea, anche la ferrovia Roma-Lido incrementerà il servizio in occasione della manifestazione, arrivando ad effettuare 74 corse tra le 11 e le 18, di cui cinque, dirette, effettuano solo le fermate del Lido.
Dalle 8 saranno chiuse al traffico piazza Sirio, via della Tolda, via della Stella Polare, via delle Bocche di Bonifacio, un tratto del lungomare Duilio tra via del Bucintoro e viale della Vittoria, oltre ad una parte di via del Mare, tra via Cardinal Ginnasi e via Guido Calza. Sarà vietato al transito anche lo svincolo che da via Ostiense consente l’immissione su via del Mare, all’altezza di Acilia.
Le modifiche della viabilità richiederanno la deviazione delle linee 06 e 062 che percorreranno viale Vega e piazza dei Canotti. Soppresse le fermate su viale della Marina, lungomare Toscanelli, piazzale Magellano, lungomare Duilio, via delle Rande, via delle Quinqueremi e due fermate in piazzale della Stazione Vecchia.

martedì 26 maggio 2009

DE LILLO, AL VIA RIQUALIFICAZIONE STAZIONI CAPITALE-LIDO

E' iniziata questa mattina l'operazione straordinaria di riqualificazione delle stazioni della linea Roma-Lido. Lo rende noto l'assessore all'ambiente al Campidoglio Fabio De Lillo, che ha coordinato la squadra Decoro Ama, intervenuta dalle prime ore del mattino nella stazione Tor di Valle per pulire l'area, sanificare il luogo, tagliare l'erba, rimuovere quintali di rifiuti nascosti nel verde e cancellare decine di scritte.
In programma, nel pomeriggio, un intervento analogo nella stazione di Vitinia. Le operazione di riqualificazione termineranno venerdi' sera e ogni giorno gli interventi si concentreranno su due stazioni, una la mattina e una il pomeriggio. Il programma degli interventi verra' stabilito quotidianamente dagli operatori della Squadra decoro Ama sulla base dei sopralluoghi effettuati.
"Si tratta di un'importantissima operazione di decoro e di riqualificazione - ha detto l'assessore De Lillo - su una linea frequentata quotidianamente da circa 90mila persone che, durante la stagione estiva, aumentano notevolmente. Soltanto questa mattina sono stati portati via piu' di 95 quintali di rifiuti. Stimiamo che alla fine della settimana i nostri operatori avranno rimosso circa 1.000 quintali di rifiuti. Numeri estremamente significativi che danno un'idea di quanto fosse importante intervenire su queste stazioni, da tempo dimenticate. Desidero - ha concluso l'assessore - ringraziare gli operatori della Squadra Decoro Ama che porteranno avanti le operazione di bonifica sotto il sole cocente di questi giorni".

Comunicato stampa

lunedì 25 maggio 2009

Ass. Marchi: «Adesso il corridoio della mobilità»

Il Comune punta su due direttrici per potenziare i collegamenti tra l'aeroporto di Fiumicino e la città. La prima è stata indicata dall'assessore capitolino alla Mobilità, Sergio Marchi: la realizzazione del corridoio della mobilità, già inserito nel piano regolatore, opera principale per decongestionare dal traffico la Roma-Fiumicino e il Raccordo anulare. L'Atac parteciperà al progetto europeo «Ten-T», ha spiegato Marchi, «con 1,5 milioni di euro e studierà l'applicazione del corridoio che comprende le zone della Laurentina, della Nuova Fiera di Roma e di Fiumicino. Un progetto da concretizzare anche col potenziamento della Roma-Lido». Proprio riferendosi alla ferrovia che porta dalla città a Ostia, l'assessore ha fatto sapere di aver chiesto al collega regionale Franco Dalia il passaggio della proprietà dalla Regione al Comune. Lo strumento per ottenere il trasferimento potrebbe essere fornito, ha spiegato Marchi, dalla legge di Roma Capitale: «È aperto un tavolo da quasi un anno - ha detto - e da parte della Regione non c'è stato un muro, ma disponibilità». Il passaggio della proprietà, secondo l'assessore, dovrebbe consentire di applicare le tecnologie presenti nelle metropolitane e di raddoppiare le frequenze dei treni, attualmente ogni sette minuti. Una discorso che il Comune intende estendere anche ad altre linee di proprietà regionale, ma gestite dal Campidoglio: la Roma-Pantano e la Roma-Viterbo. Il potenziamento della Roma-Lido e la realizzazione del corridoio della mobilità, sono quindi gli interventi principali che ha in mente il Campidoglio per potenziare l'aeroporto di Fiumicino, perno centrale della Roma che verrà col progetto del secondo polo turistico, del centro dei Congressi dell'Eur e del nuovo water-front di Ostia.

(Fonte IL TEMPO)

Da oggi la linea 070 raggiungerà Torvaianica dalle stazioni di Lido Centro anche nei feriali.

Nell’ultima settimana di maggio scattano i primi potenziamenti delle linee mare 07, 062 e 070Express. La 070Express, da ieri, ha intensificato i passaggi nel fine settimana e nei giorni festivi, scendendo da 30 a 10 minuti, mentre da domani, lunedì 25 maggio, raggiungerà Torvaianica anche nei giorni feriali, dal lunedì al venerdì, con passaggi ogni 30 minuti. La 070 parte dal capolinea di viale America, vicino alla fermata Eur Fermi/Metro B
Anche la 07 (stazione Colombo Roma/Lido-Litoranea) da domani sarà in strada dal lunedì al venerdì e non più solo nel fine settimana come programmato nella prima fase di avvio delle linee mare. La frequenza dei passaggi sino al 5 giugno sarà di 30 minuti, mentre resterà di 10 minuti la frequenza nel fine settimana e nei giorni festivi.
Per la 062 (via Baffigo-lungomare Amerigo Vespucci), il potenziamento scatterà sabato 30 maggio, quando nel fine settimana e nei giorni festivi la frequenza dei passaggi scenderà da 23 a 13 minuti. Resterà invece invariata la frequenza di 23 minuti per i giorni feriali.

venerdì 15 maggio 2009

Lettere. MANCATA AERAZIONE NELLA FRECCIA DEL MARE

Salve,
stamattina ho preso la freccia del mare ed era completamente priva di aerazione, in compenso (si fa per dire) i finestrini sono sigillati, roba da sentirsi male, soprattutto per un soggetto asmatico come me.
Come si fa ad avere un treno tanto moderno quanto inefficiente?????
E' capitato anche a voi di riscontrare anche questa ennesima pecca del cotral?

Grazie, saluti a tutti.
Sabrina

Lettere: Corsa saltata

Vi segnalo che ieri (14 maggio) la corsa delle 18.20 partenza da Piramide ha subito 5 minuti di ritardo grazie come al solito ai, oramai rinomati problemi, di chiusura delle porte della "feccia del mare".In sostanza non è riuscita nemmeno a partire..Morale della favola siamo dovuti tutti scendere e prendere l'altro treno della Fiat (1987) in partenza dal binario 5.

Lettera firmata.

Seguici su Facebook. Segnala le tue situazioni di disagio su Facebook o via mail presidenza@iltrenino.info

Situazione del trasporto pubblico alle ore 13:30

Metropolitana: regolare
Ferrovie per Lido e Viterbo: regolari
Ferrovia Roma-Giardinetti: servizio leggermente ridotto
Servizio linee bus periferiche gestite da Tevere: regolare
Servizio linee bus centrali gestite da Trambus: si registrano alcune riduzioni di corse

TRASPORTO PUBBLICO: IN CORSO SCIOPERO NAZIONALE. PIU' DIFFICOLTA' A ROMA

E' iniziato alle 8,30 lo sciopero nazionale di 24 ore dei lavoratori del trasporto pubblico locale. La protesta e' stata indetta dal Sindacato dei lavoratori (Sdl), Cobas e Cub ed e' svolta in fasce orarie diverse per citta', garantendo quelle protette.Le modalita' di adesione variano da citta' a citta'. A Roma la sospensione riguarda la fascia oraria compresa tra le 8.30 e le 17 e quella dalle 20 fino al termine del servizio, mentre a Milano, metro', bus e tram rimarranno fermi tra le 8.45 e le 15 e dalle 18 in poi.A Roma, poi, in concomitanza con lo sciopero le zone a traffico limitato (ztl) diurne e notturne della citta' sono disattivate.Al momento le maggiori difficolta' vengono registrate a Roma a causa del corteo dei sindacati di base della scuola che, partito intorno alle 9.00 da Trastevere si concludera' intorno alle 14 a Piazza Navona. Sempre nella capitale e' previsto il passaggio delle auto d'epoca della Mille Miglia che dal pomeriggio fino a sera inoltrata, da via Flaminia percorreranno Corso Francia e Viale Tor di Quinto, per arrivare a Castel Sant'Angelo dove sono attese intorno alle 20.30. (AGI)

Sciopero in corso. Alta l'adesione. ZTL aperte.

Oggi sciopero del trasporto pubblico e corteo in Centro. Alle 9 partirà da viale Trastevere – l’appuntamento è davanti al ministero dell’Istruzione – il corteo che sfilerà sino a piazza Navona. Dopo aver attraversato ponte Garibaldi, i manifestanti proseguiranno su via Arenula, via di Torre Argentina e corso Vittorio Emanuele II, entrando poi a piazza Navona da piazza San Pantaleo. Sino alle 14, ora prevista per la conclusione, saranno deviate o limitate le linee H, 3, 8, 23, 30Express, 40Express, 44, 46, 62, 63, 64, 70, 75, 81, 87, 115, 116, 125, 170, 175, 492, 571, 628, 630, 780, 820 e 916.
Sul numero di linee deviate potrebbe tuttavia incidere il contemporaneo sciopero di 24 ore del trasporto pubblico, in caso di adesione alla protesta.

Lo sciopero di oggi è stato indetto da Confederazione Cobas, Slai Cobas, Sdl intercategoriale e Cub. Dalle 8.30 alle 17 e dalle 20 al termine delle corse, non sarà garantito il servizio di bus, filobus, tram, metropolitane e ferrovie Roma-Lido, Roma-Giardinetti e Roma-Civitacastellana-Viterbo.

Possibili disagi anche per alcune attività di Atac: il centro informazioni 0657003, che garantirà comunque le informazioni su orari e percorsi del trasporto pubblico; il numero verde 800.154.451 dedicato alle persone disabili; lo sportello al pubblico di via Ostiense 131/L. Inoltre possibili disagi si potrebbero verificare per il box InfoTermini e i check point di Ponte Mammolo, Laurentina e via Aurelia riservati ai pullman turistici in ingresso a Roma.

Sospesa e rinviata, invece, la protesta di quattro ore che la Faisa-Cisal aveva indetto nella mattina di oggi per la sola Tevere Tpl. Le 73 linee di bus gestite da quest’ultima saranno comunque coinvolte nello sciopero di 24 ore.

tieniti informato iscrivendoti al gruppo su FACEBOOK

mercoledì 13 maggio 2009

Servizio tornato alla normalità

Già nella serata di ieri il servizio è tornato alla normalità. Lievi i disagi per i pendolari.

martedì 12 maggio 2009

Interruzione della Roma Lido

Interrotte le corse tra Lido Centro e Cristoforo Colombo. Maggiori dettagli appena possibile.

lunedì 11 maggio 2009

Venerdì 15 maggio sciopero

La protesta di 24 ore coinvolgerà tutte le aziende del trasporto capitolino
Venerdì prossimo, 15 maggio, in città il servizio di bus, filobus, tram, metropolitane e ferrovie Roma-Lido, Roma-Giardinetti e Roma-Civitacastellana-Viterbo non sarà garantito, dalle 8.30 alle 17 e dalle 20 al termine delle corse, per uno sciopero di ventiquattro ore proclamato a livello nazionale dai sindacati Confederazione Cobas, Slai Cobas, Sdl intercategoriale e Cub. L’agitazione coinvolgerà tutte le aziende del trasporto pubblico capitolino: Atac Spa, Trambus Spa, Met.Ro Spa e Tevere Tpl S.c.a.r.l.
Lo stesso giorno, i 73 collegamenti bus della periferia gestiti dalla Tevere Tpl, saranno interessati anche dalla protesta di 4 ore, dalle 8.30 alle 12.30, indetta dal sindacato Faisa Cisal. Le 73 linee sono: C1, 022, 023, 024, 025, 027, 028, 030, 031, 032, 033, 035, 036, 037, 039, 040, 041, 044, 051, 053, 056, 057, 059, 077, 078, 088, 146, 213, 218, 220, 222, 232, 314, 343, 344, 404, 437, 444, 447, 449, 502, 503, 511, 543, 546, 552, 554, 557, 657, 663, 701, 702, 763, 764, 767, 768, 771, 775, 777, 778, 808, 881, 889, 892, 907, 912, 982, 983, 984, 985, 992, 997 e 998.
Operai, impiegati, controllori, addetti alle biglietterie e ausiliari del traffico che aderiranno alla protesta di Cobas, Sdl e Cub, si asterranno dal lavoro per l’intera giornata del 15. Lo sciopero potrà interessare anche gli addetti ai parcheggi. Le aree di sosta, là dove necessario, saranno comunque presidiate così da consentirne l’utilizzo.
Per lo sciopero, venerdì saranno infine possibili disagi per i seguenti servizi di Atac Spa: contact center infomobilità 0657003 (garantite comunque le informazioni su orari e percorsi del trasporto pubblico); numero verde dedicato alle persone disabili 800.154.451; sportello al pubblico di via Ostiense 131/L; box InfoTermini; check point bus turistici di Ponte Mammolo, Laurentina e via Aurelia.

martedì 5 maggio 2009

Nel fine settimana intensificato il servizio della Roma-Lido

Sono tornati in servizio i collegamenti per il Litorale 07, 062 e 070Express, che saranno in strada sino al 27 settembre.

Orari e frequenze saranno sottoposti ad aggiornamenti con il procedere dell’estate: la linea 07 (stazione Colombo/RomaLido-Torvaianica) sino al 24 maggio sarà in servizio solo al sabato e nei festivi con corse ogni dieci minuti; dal 25 maggio sarà in strada tutti i giorni con frequenze diversificate, tuttavia, nei feriali e nei festivi.
La linea 062 (via Baffigo-lungomare Vespucci) è invece in servizio sia nei feriali sia nei festivi e sino al 29 maggio la frequenza delle corse sarà di 23 minuti.

Sino al 22 maggio, la linea 070 Express, che d’inverno collega la fermata Eur Fermi/metrò B con la stazione Colombo/Roma-Lido, sarà prolungata sino a Torvaianica solo al sabato e nei festivi, con passaggi ogni 30 minuti. Dal 23 maggio, il percorso estivo della 070 Eur Fermi/metroB-Torvaianica verrà esteso anche ai giorni feriali.

Dal Primo maggio, intanto, è scattata l'intensificazione estiva della ferrovia Roma-Lido. Al sabato tra le stazioni di Porta San Paolo e Colombo sono effettuate 20 corse in più per un totale di 181 corse, la domenica e i festivi 44 corse in più per un totale di 150 corse.

lunedì 4 maggio 2009

Sciopero, oggi possibili disagi per 6 linee bus

Oggi 4 maggio 2009 è in programma uno sciopero indetto dal sindacato Sul che coinvolge sei linee di bus della società Tevere Tpl S.c.a.r.l.: 077, 218, 702, 764, 767 e 768, in servizio tra l’Eur, l’Ardeatina, Trigoria, Grotta Perfetta e la Cecchignola. L’agitazione sarà di 24 ore, con il consueto rispetto delle fasce di garanzia. Per le sei linee, saranno dunque possibili soppressioni di corse sino alle 17 e dalle 20 a fine servizio.

mercoledì 29 aprile 2009

Primo Maggio. Mezzi pubblici. Potenziata la Roma Lido

INTENSIFICATO IL METRO', PROLUNGATO SERVIZIO ROMA-LIDO E ROMA-GIARDINETTI

Le due linee della metropolitana e le ferrovie regionali Roma-Lido, Roma-Giardinetti e Roma-Civitacastellana-Viterbo funzioneranno ininterrottamente per tutta la giornata. Le due linee del metrò, come consuetudine il venerdì – e il sabato -, effettueranno le ultime partenza dai capolinea all’1.30 di notte. Inoltre, per agevolare il deflusso dei partecipanti al “concertone” di San Giovanni, il servizio della sotterranea sarà intensificato a partire dalle ore 22. Sempre per agevolare il deflusso dei partecipanti all’evento musicale di San Giovanni, il servizio delle ferrovie Roma-Giardinetti e Roma-Lido sarà eccezionalmente prolungato fino all’1.30 di notte. Normale servizio festivo per la ferrovia regionale Roma-Civitacastellana-Viterbo: sul tratto urbano, prima e ultima partenza da piazzale Flaminio saranno rispettivamente alle 5.50 e alle 22.10; da Montebello alle 6.18 e alle 22.38. Sul tratto extraurbano, prima e ultima partenza per Viterbo alle 7 e alle 18.50; prima e ultima partenza per piazzale Flaminio alle 6.25 e alle 17.42.

La linea di bus 761 (Stazione metrò San Paolo – via Ostiense – Tre Fontane – via Laurentina – Cecchignola), in occasione delle celebrazioni dell’Anno Paolino, non subirà limitazioni d’orario e sarà attiva dalle 5.30 alle 24. Nessuna riduzione di corse e di orario, inoltre, per i collegamenti bus che raggiungono il litorale 07, 062 e 070 Express prolungato. Lo 07 effettuerà la prima corsa alle 7.40 dalla stazione Colombo della Roma-Lido, l’ultima alle 21.28 dalla Litoranea; per lo 062, prima corsa alle 6.45 da via Baffigo, ultima alle 22.45 dal lungomare Vespucci; infine, lo 070 Express prolungato effettuerà la prima partenza alle 7 dalla stazione Eur Fermi della metro B, l’ultima alle 20 dalla Litoranea.

SERVIZIO REGOLARE PER I BUS NOTTURNI

Normale il servizio dei collegamenti bus notturni sia nella notte tra il 30 aprile e il Primo maggio che nella notte tra l’1 e il 2 maggio.

IL SERVIZIO DEI COLLEGAMENTI CIMITERIALI

I collegamenti cimiteriali, identificati dalla lettera “C”, seguiranno i seguenti orari: linea C1 (circolare con capolinea unico alla stazione Montebello della Roma-Nord) partenze ogni 15 minuti tra le 8.30 e le 13, servizio sospeso tra le 13 e le 16.30, corse ogni 15 minuti tra le 16.30 e le 18.45; linea C2, partenze da Termini alle 7.50; 9.10; 10.30; 11.50 e 15.20. Partenze dal cimitero Flaminio alle 9.10; 10.30; 11.50; 15.33 e 17.06; linea C3, partenze dalla stazione Tiburtina alle 8.16; 8.59; 9.42; 10.25; 11.08; 11.51; 12.34 e 16.09. Partenze dal cimitero Flaminio alle 10.06; 10.49; 11.32; 12.15; 12.58; 13.41; 14.24 e 17.59; linea C4, partenza alle 9 dalla stazione Ostia Centro e alle 12 dal cimitero Flaminio; linea C5, partenza alle 8.30 da piazza delle Camelie e alle 12 dalla stazione di Montebello; linea C6, partenze alle 8.15 e alle 10.15 da viale Baldelli e alle 10.15 e 12.30 dal cimitero Flaminio; linea C7, partenza alle 9 dalla stazione metro Laurentina e alle 12 dal cimitero Flaminio; linea C8, partenze da viale Baldelli alle 8.45; 9.30; 10.15; 11; 11.45 e 12.30. Stessi orari per le partenze dal cimitero Laurentino; linea C9, partenza alle 8.30 da viale dei Romanisti e alle 11 da San Vittorino; linea C11, partenze da piazza di Cinecittà alle 8 e alle 10.30. Partenze dal cimitero Laurentino alle 9.45 e alle 12.15; linea C13, partenza alle 8 dalla stazione Ostia Centro della Roma-Lido e alle 10.10 dal cimitero Laurentino; linea C19, partenze da Ostia Centro alle 8.15; 9.05; 9.55; 10.45; 11.35; 12.25; 15.15 e 16.11. Partenze dal cimitero Ostia Antica alle 8.40; 9.30; 10.20; 11.10; 12; 13.03; 15.43 e 17.06; linea C26, partenze da largo Mombasiglio alle 8.50; 10.10 e 11.30. Partenze da via Anguillarese alle 9.30; 10.50 e 13.

Proprio dal Primo maggio, sulla Roma-Lido scatterà l’intensificazione programmata per il periodo estivo, che prevede 44 corse aggiuntive la domenica e nei festivi, 20 partenze in più al sabato.

I SERVIZI ATAC

Il Primo Maggio normalmente aperte dalle 8 alle 20 le biglietterie Atac presenti nelle stazioni del metrò di Anagnina, Spagna, Lepanto, Ottaviano San Pietro, Cornelia, Battistini, Laurentina, Eur Fermi e Ponte Mammolo. La biglietteria che si trova presso la stazione Termini resterà aperta sino alle 24. Inoltre, presso la stazione Flaminio della metro A, per la sola giornata dell’1 sarà attivato un box per la vendita dei titoli di viaggio aperto dalle 9 alle 19,30.
Lo sportello al pubblico di via Ostiense 131/L sarà chiuso; servizio regolare per il box InfoTermini e per i check point bus turistici; il contact center 06.57003 garantirà tutte le informazioni su orari e percorsi del trasporto pubblico, titolo di viaggio e car sharing. Il numero verde disabili 800.154.451, invece, non sarà in funzione.

mercoledì 22 aprile 2009

Atac ricerca un laureato

Lavora con noi
Atac SpA ricerca 1 laureato/a per l'unità organizzativa Relazioni Istituzionali
ATAC SPA, Agenzia per la mobilità del Comune di Roma, ricerca un laureato/a da inserire con contratto a tempo indeterminato nell'Unità Organizzativa Relazioni istituzionali, struttura che assicura il supporto ai vertici aziendali nel mantenimento del rapporto con le istituzioni territoriali e non, con particolare riferimento ai rapporti con il Comune, i Municipi, la Provincia e la Regione, con gli enti esterni in genere, con le Associazioni di categoria ed intercategoriali e con ogni altro Organismo scientifico, tecnico, culturale.
Il candidato ideale ha 35/45 anni, ha maturato un'esperienza di almeno 5 anni svolgendo attività analoghe a quelle descritte in Enti di dimensioni medio/grandi, è dotato di capacità organizzative e di autonomia nel conseguimento degli obiettivi, di spirito di iniziativa e di ottime capacità relazionali.
I candidati dovranno sostenere colloqui volti ad accertare il possesso delle competenze professionali necessarie per l'efficace copertura del ruolo.
Gli interessati dovranno inviare un curriculum vitae, citando il codice Sel0901 ed autorizzando il trattamento dei dati personali in base al D. Lgs. 196/2003, ad ATAC SpA, Via Ostiense 131/L, 00154 Roma, oppure all'indirizzo e mail selezionepersonale@atac.roma.it.
Saranno prese in considerazione esclusivamente le candidature pervenute entro il 29 aprile 2009.

martedì 21 aprile 2009

Sciopero rinviato

Giovedì, 23 aprile, il trasporto pubblico sarà regolare. Il sindacato Faisa Cisal, infatti, ha comunicato di aver differito a data da destinarsi lo sciopero di quattro ore programmato dalle 10.30 alle 14.30 che avrebbe riguardato sei linee di bus della periferia gestite dalla società Tevere Tpl.

martedì 7 aprile 2009

Terremoto in Abbruzzo. Come contribuire ?

Caritas Italiana ha già effettuato un primo stanziamento di 100.000 euro e ha lanciato un appello alla solidarietà, a cui è possibile contribuire secondo queste indicazioni, specificando nelle causali "Terremoto Abruzzo".

  • c/c postale n. 347013
  • Allianz Bank, via San Claudio 82, RomaIban: IT26 F035 8903 2003 0157 0306 097
  • Banca Popolare Etica, via Parigi 17, RomaIban: IT29 U050 1803 2000 0000 0011 113
  • Intesa Sanpaolo, via Aurelia 796, RomaIban: IT19 W030 6905 0921 0000 0000 012
  • UniCredit Banca, piazzale dell'Industria 46, RomaIban: IT02 Y032 2303 2000 0000 5369 992
  • CartaSi e Diners, telefonando al n. 06 66177001, orario di ufficio

giovedì 2 aprile 2009

Sciopero differito ma potrebbero saltare alcune corse

Differito, da parte dei sindacati confederali Cgil, Cisl e Uil, lo sciopero del trasporto pubblico annunciato per domani. Tra il sindacato Ugl e la società Trambus, sono tuttavia in corso ancora trattative. Dopodomani dalle 8.30 alle 12.30, quindi, potrebbero verificarsi soppressioni di corse sui collegamenti gestiti dalla società Trambus. Servizio normale per le linee periferiche gestite dalla Tevere Tpl e per metropolitane e ferrovie. (fonte ATAC)

martedì 31 marzo 2009

Venerdì sciopero di 4 ore per bus e tram

Venerdì prossimo, 3 aprile, in città è in programma uno sciopero di quattro ore, dalle 8,30 alle 12,30, indetto dai sindacati Filt Cgil, Fit Cisl, Uil Trasporti e Ugl Trasporti nella società Trambus Spa, che gestisce le principali linee di bus, i collegamenti tranviari e la linea di filobus 90Express.
Sarà invece regolare il servizio di metropolitane, ferrovie e di tutti i collegamenti bus gestiti dalla società Tevere Tpl S.c.a.r.l.

Ecco l'elenco delle linee di bus gestite dalla Tevere Tpl che non saranno interessate dalla protesta di venerdì: C1, 022, 023, 024, 025, 027, 028, 030, 031, 032, 033, 035, 036, 037, 039, 040, 041, 044, 051, 053, 056, 057, 059, 077, 078, 088, 146, 213, 218, 220, 222, 232, 314, 343, 344, 404, 437, 444, 447, 449, 502, 503, 511, 543, 546, 552, 554, 557, 657, 663, 701, 702, 763, 764, 767, 768, 771, 775, 777, 778, 808, 881, 889, 892, 907, 912, 982, 983, 984, 985, 992, 997 e 998

domenica 29 marzo 2009

Linea B: servizio rallentato

Da questa mattina, il servizio di trasporto metropolitano della linea B, risulta essere molto rallentato sebbene non siano chiare ancora le motivazioni. E' evidente che questa sia solo un'altra dimostrazione di quanti lamentano lo stato assolutamente non soddisfacente di questa linea. Nel nostro sondaggio (a destra in basso) risulta infatti evidente quanto sia grave lo stato di questa linea. Se la pensi anche tu così vota nel sondaggio.

giovedì 26 marzo 2009

mercoledì 25 marzo 2009

Lettere dai pendolari. Solito disagio.

Solito disaggio oggi sulla Roma Lido ero sul treno delle 18.40 partito da PORTA S.PAOLO arrivati a Lido Centro mentre il treno ripartiva si è fermato all'improvviso. Questo era dovuto a un altro convoglio fermo sulla linea , presumo la freccia del mare partita alle 18.30. Il conducente ci avverte via interfono che il treno sarebbe partito dopo pochi minuti ma dopo 20 minuti d'attesa all'improvviso la beffa sentiamo dagli autoparlanti che il treno per Roma sarebbe partito dal Binario 2 e nello stesso Momento dall'interfono ci viene comunicato di abbandonare il treno visto che la tratta era bloccata a Lido Centro. Dopo aver preso lo 05, io abito davanti alla stazione stella polare, arrivato a casa vedo i treni circolare tranquillamente. Noi che paghiamo il servizio perchè ci devono trattare da utenti di Serie B mentre tutte le promesse di Mezzi migliori, lotta contro chi sporca e chiede l'elemosina sui mezzi non viene attuata.

Grazie per lo sfogo.
(lettera firmata)

lunedì 23 marzo 2009

Metro C. Il Comune congela il progetto ?

Riportiamo un comunicato Adnkronos che crediamo interessante anche se non riguarda la Roma Lido ma più la progettualità del Comune di Roma sul trasporto pubblico su ferro. Voi cosa ne pensate?

"Il progetto di organizzazione degli spazi interni e design delle carrozze per la nuova linea C della metropolitana di Roma, al momento, e' stato congelato il che vuol dire che potrebbe essere soggetto a delle modifiche da parte della nuova amministrazione". In esclusiva al tg di Roma Uno il prof. Davide Bruno del Politecnico di Milano, a cui l'Ansaldo STS, la societa' che fornira' il sistema di automazione integrale "driveless" ha affidato l'incarico, denuncia i ritardi."Ansaldo e' ferma, forse la nuova amministrazione vuole ridiscutere il progetto. Ho avuto della informazioni recentissime da Ansaldo - sostiene il prof. Bruno - secondo cui il progetto sarebbe ancora in fase di definizione e, quindi, non sarebbe stato ancora prodotto nessun convoglio".

Per la prima volta vengono mostrati i disegni dei nuovi treni: i convogli sono caratterizzati dai colori giallo e rosso, dalla presenza di telecamere per registrare tutto cio' che accade, da una particolare attenzione alla disabilita' e a chi si muove in bici; i sedili sono a sbalzo per ragioni di sicurezza, in testa e in coda al treno un "belvedere" con ampie vetrate. "Mi aspetto - prosegue il prof. Bruno- che venga tutelato l'intento di questo progetto che era stato condiviso da tutti gli attori che hanno deciso sul piano politico, economico e costruttivo e mi aspetto che venga realizzato nel piu' breve tempo possibile per la gioia dei romani e di coloro che hanno investito e stanno investendo numerosi quattrini".

L'intervista completa al prof. Bruno realizzata da Valentina Renzopaoli e le immagini dettagliate del progetto nel tg delle 19.30 e sul sito www.romauno.tv.

Sciopero: conclusa protesta in Trambus, continua quella bus periferia.

In relazione allo sciopero odierno, che interessa il servizio di bus e tram, alle 14,30 si è conclusa la protesta nella società Trambus Spa.
E' regolare, quindi, il servizio delle principali linee di bus, dei collegamenti tranviari e dei filobus del 90Express.
Invece, sino alle 17 e poi dalle 20 a fine servizio, saranno possibili disagi per 73 collegamenti bus della periferia gestiti dalla Tevere Tpl. Stanotte, inoltre, possibili soppressioni di corse per i collegamenti notturni, con l'eccezione di n1 e n2, che faranno servizio regolarmente. (fonte ATAC).

domenica 22 marzo 2009

Lunedì 23 marzo confermato sciopero bus e tram. Regolari le ferrovie concesse

Domani, 23 marzo, il servizio di trasporto di superficie, Contact center per le informazioni e gli sportelli al pubblico di Atac saranno interessati da tre differenti scioperi indetti dal Sul e dalla Faisa Cisal.

Sarà invece regolare il servizio delle due linee della metropolitana e delle ferrovie regionali Roma-Lido, Roma-Giardinetti e Roma-Civitacastellana-Viterbo.



La protesta del Sindacato unitario dei lavoratori (Sul) interesserà Atac e Trambus con le seguenti modalità: 24 ore per i dipendenti di Atac, dove biglietterie, verifica dei titoli di viaggio e vigilanza delle strisce blu potranno sospendere il servizio dalle 8,30 alle 17 e dalle 20 alla fine del turno di lavoro, in rispetto delle fasce di garanzia. Il Contact center (0657003) e gli sportelli al pubblico di via Ostiense 131L, al contrario, potrebbero rimanere chiusi per l’intera giornata. Non saranno poi garantiti i servizi del box InfoTermini e degli sportelli bus turistici di Ponte Mammolo, Laurentina e Aurelia.
Sarà di quattro ore, dalle 10,30 alle 14,30, invece, lo sciopero indetto tra i lavoratori della Trambus che gestisce le principali linee di bus della città, i collegamenti tranviari e i filobus del 90Express. Anche gli ispettori addetti alla sorveglianza di corsie preferenziali, fermate e capolinea potrebbero fermarsi nella stessa fascia oraria.
Durerà 24 ore, infine, lo sciopero proclamato da Faisa Cisal tra i lavoratori della Tevere Tpl che gestisce 73 linee periferiche di bus. Scontato il rispetto delle fasce di garanzia, tra le 5,30 e le 8,30 e dalle 17 alle 20, saranno a rischio nel resto della giornata le seguenti linee di bus: C1, 022, 023, 024, 025, 027, 028, 030, 031, 032, 033, 035, 036, 037, 039, 040, 041, 044, 051, 053, 056, 057, 059, 077, 078, 088, 146, 213, 218, 220, 222, 232, 314, 343, 344, 404, 437, 444, 447, 449, 502, 503, 511, 543, 546, 552, 554, 557, 657, 663, 701, 702, 763, 764, 767, 768, 771, 775, 777, 778, 808, 881, 889, 892, 907, 912, 982, 983, 984, 985, 992, 997 e 998.
Inoltre, nella notte tra lunedì 23 e martedì 24, saranno possibili disagi per i collegamenti notturni, le linee "n", tranne n1 e n2, che faranno servizio regolarmente.

sabato 21 marzo 2009

Lunedì intervista a Radio Vaticana

Lunedì prossimo alle ore 10:40 circa è prevista una radio intervista in diretta su Radio Vaticana per parlare dei problemi della Roma Lido.

Il Trenino denuncia i ritardi dovuti ai rallentamenti

da Il Tempo del 21 marzo 2009
di Enzo Bianciardi
(clicca sull'articolo per ingrandirlo)

Il Trenino denuncia i continui guasti delle Frecce del Mare

da Il Giornale di Ostia di Marta Aloisi
(clicca sull'articolo per ingrandirlo)

venerdì 20 marzo 2009

Ntv: i treni ad alta velocità offrono contratti e tirocini

Opportunità di lavoro e stage nei trasporti. Il gruppo Ntv, operatore ferroviario privato italiano, cerca personale a Roma. Servono due giovani tirocinanti web designer, tra i 18 e i 25 anni, in possesso di titoli conseguiti in corsi di specializzazione o la laurea in grafica. Lo stage, della durata di 6 mesi, prevede un rimborso spese. Si cercano inoltre, nel settore marketing e vendite, un responsabile canale vendite e un responsabile operativo servizi. Entrambi con laurea in discipline economiche. Mentre per l'area assistenza ai viaggiatori, spazio atre laureati in materie tecnico economiche, per il ruolo di responsabile programmazione operativa, responsabile programmazione industriale e responsabile qualita. Candidature sul sito web http://www.ntvspa.it/

Ennesimo guasto alle frecce del mare (foto 2)


Personale Met.Ro. invita i pendolari a scendere e attendere il prossimo treno (arriverà dopo pochi minuti già carico di pendolari saliti alle stazioni di Lido Centro e Castel Fusano).

Ennesimo guasto alle frecce del mare (foto 1)

Pendolari dubbiosi scendono dal treno cercando di capire i motivi del guasto.

Solito guasto alle solite frecce del mare

Anche questa mattina un ennesimo guasto alle portineautomatiche delle Frecce del Mare ha dimostrato, se ce nefosse ancora bisogno, che tali treni revampati sonotutt'altro che affidabili e che il progetto va sospeso primadi sprecare ulteriore denaro pubblico.

Oggi sul sito http://www.iltrenino.info le foto.

giovedì 19 marzo 2009

Lunedì 23 marzo nuovo sciopero.

Sciopero del trasporto pubblico per lunedi' 23 marzo. I mezzi pubblici di superficie potrebbero fermarsi per 4 ore in centro e tutto il giorno in periferia. Sara' regolare invece il servizio di metro e ferrovie, e anche quello delle due linee della metropolitana e delle ferrovie regionali Roma-Lido, Roma-Giardinetti e Roma-Civitacastellana-Viterbo.
La protesta del Sindacato unitario dei lavoratori interessera' Atac e Trambus con le seguenti modalita': 24 ore per i dipendenti dell'Agenzia per la Mobilita', dove biglietterie, verifica dei titoli di viaggio e vigilanza delle strisce blu potranno sospendere il servizio dalle 8.30 alle 17 e dalle 20 alla fine del turno di lavoro, in rispetto delle fasce di garanzia. Il Contact center e gli sportelli al pubblico di via Ostiense 131L, al contrario, potrebbero rimanere chiusi per l'intera giornata.
Sara' di quattro ore, dalle 10.30 alle 14.30, invece, lo sciopero indetto tra i lavoratori della Trambus che gestisce le principali linee di bus e tram della citta'. Anche gli ispettori addetti alla sorveglianza di corsie preferenziali, fermate e capolinea potrebbero fermarsi nella stessa fascia oraria.Durera' 24 ore, infine, lo sciopero proclamato da Faisa Cisal tra i lavoratori della Tevere Tpl che gestisce 73 linee periferiche di bus. Scontato il rispetto delle fasce di garanzia, tra le 5.30 e le 8.30 e dalle 17 alle 20, saranno a rischio nel resto della giornata le seguenti linee di bus: C1, 022, 023, 024, 025, 027, 028, 030, 031, 032, 033, 035, 036, 037, 039, 040, 041, 044, 051, 053, 056, 057, 059, 077, 078, 088, 146, 213, 218, 220, 222, 232, 314, 343, 344, 404, 437, 444, 447, 449, 502, 503, 511, 543, 546, 552, 554, 557, 657, 663, 701, 702, 763, 764, 767, 768, 771, 775, 777, 778, 808, 881, 889, 892, 907, 912, 982, 983, 984, 985, 992, 997 e 998.

Meteo, previsioni dal 19 al 21 marzo 2009

TEMPO PREVISTO PER OGGI 19 Marzo

Oggi, giovedì 19 marzo, inizierà con un graduale peggioramento che darà luogo ad un aumento della copertura nuvolosa. Nel corso della mattinata si prevedono deboli precipitazioni sparse che, con il trascorrere delle ore, diverranno via via più insistenti e consistenti.
Le temperature su Roma e dintorni si prevedono così: massime in diminuzione ed intorno agli 11/13 gradi, mentre le minime si attesteranno su 7/9 gradi.
I venti, generalmente deboli o moderati, spireranno mediamente dai quadranti sud-orientali.
Il mare sarà poco mosso e tendente a mosso.

TEMPO PREVISTO PER DOMANI 20 Marzo

Domani, venerdì 20 marzo, secondo le ultime indicazioni, avremo una moderata variabilità marzolina con nubi irregolarti e scarsa possibilità di precipitazioni. Campo termico in ulteriore e sensibile diminuzione specie nei valori notturni. Forti venti freddi e nord-orientali.
Le temperature su Roma e dintorni saranno in forte diminuzione notturna: massime intorno ai 10/13 gradi, mentre le minime si attesteranno su -2/0 gradi.
I venti spireranno da nord-est con rinforzi fino a 40/45 nodi circa.
Il mare sarà generalmente molto mosso o agitato al largo.

TEMPO PREVISTO PER DOPODOMANI 21 Marzo

Il giorno di sabato 21 marzo, inizio della primavera, si manterrà decisamente freddo con valori di temperatura vicini a quelli invernali. Qualche nube potrà concretizzarsi all'interno, mentre lungo la fascia costiera il cielo si presenterà prevalentemente sereno. I venti si manterranno nord-orientali piuttosto forti e freddi. Possibili gelate durante la notte ed il primo mattino.
Le temperature diurne, su Roma e dintorni, si prevedono stazionarie o in lieve ed ulteriore diminuzione rispetto al giorno prima: massime intorno ai 9/12 gradi, mentre le minime si attesteranno intorno a -2/0 gradi.
Venti da moderati a forti di tramontana con rinforzi fino a 40/45 nodi circa.
Mare molto mosso o agitato al largo.

mercoledì 18 marzo 2009

A Fiumicino nascerà una nuova metropolitana di superficie

E' sempre vivo sebbene semi sommerso nelle paludi degli uffici tecnici il progetto di collegamento tra Roma e Fiumicino. Chi ci segue dall'inizio ricorderà il progetto che sottoponemmo a Met.Ro. . Oggi ADR rilancia.

Dai 55 ai 60 milioni di passeggeri l’anno: questa la previsione di crescita dell’aeroporto di Fiumicino in una proiezione fino al 2020. Un obiettivo raggiungibile con un adeguato Piano di sviluppo infrastrutturale, che mantenga la capacità dell’aeroporto in un rapporto equilibrato tra domanda e offerta e che sia, allo stesso tempo, sostenibile a livello ambientale. Sono cifre che richiedono una mobilità mirata, focalizzata sugli spazi attuali, ma proiettata verso lo sviluppo a nord dell’aeroporto. Lo spostamento degli operatori e dei passeggeri nelle varie zone dell’aeroporto, avviene oggi con un servizio di bus navetta, gratuita, che collega i due estremi del sedime aeroportuale, da Cargo City alle aerostazioni. Il livello di questo servizio è, naturalmente, non dimensionato rispetto alla domanda futura e, per quanto riguarda il traffico veicolare, si rischia una congestione della viabilità, specie nei pressi dei terminal. Il Gruppo Adr, per affrontare al meglio il tema della mobilità interna a Fiumicino, ha progettato un sistema di trasporto automatizzato, denominato people mover GRTS (Round Railway Transport System), il cui tracciato partirà dall’area est e nella prima fase avrà sei stazioni: Cargo City, Area Parcheggi, Area Tecnica stazione di Porto, Area Tecnica est Alitalia, Terminal A, Terminal C. Il progetto preliminare, per un importo di 2,7 milioni di euro, è stato in parte finanziato con fondi UE, che lo ha ritenuto di “alto e strategico profilo per l’incentivazione dell’intermodalità trasportistica nel settore aeroportuale”. Per la realizzazione dell’opera sono previsti 50 milioni di euro: in sostanza i tecnici ADR Engineering riferiscono per l'apertura dei cantieri la data 2009-2010, visto anche il parziale finanziamento UE già disponibile. In una seconda fase (lungo termine - orizzonte 2025-30) il collegamento secondo ADR potrà essere esteso anche ai siti archeologici (Porto di Claudio e Porto di Traiano), al distretto industriale di Fiumicino con il futuro Porto turistico a sud, favorendo anche l’intermodalità acqua-ferro e il traffico croceristico. A lungo termine si potrà realizzare un ampliamento del Sistema Aerostazioni (Fco 2) a Nord dello scalo - attribuendo così all’area parcheggi il ruolo importante di nodo intermodale - nonché il relativo collegamento alle direttrici stradali e ferroviarie (SS Aurelia, A12, FS) del settore settentrionale. In questo modo sarà possibile generare l’effetto “rete” integrato, in grado di migliorare tutta la mobilità del quadrante Ovest di Roma.

martedì 17 marzo 2009

Meteo, previsioni per i giorni 17-19 marzo 2009

TEMPO PREVISTO PER OGGI 17 Marzo

Nel corso della giornata odierna di martedì 17 marzo la pressione barometrica tornerà ad aumentare e gradualmente si ripristineranno condizioni di tempo stabile e soleggiato e leggermente ventoso.
Le temperature su Roma e dintorni si prevedono così: massime intorno ai 16/18 gradi, mentre le minime si attesteranno su 5/7 gradi.
I venti, generalmente deboli o moderati, spireranno mediamente dai quadranti settentrionali.
Il mare sarà poco mosso.

TEMPO PREVISTO PER DOMANI 18 Marzo
Domani, mercoledì 18 marzo, si avrà la presenza dell'alta pressione che manterrà condizioni meteo decisamente stabili. L'ampio soleggiamento giornaliero favorirà un clima decisamente gradevole.
Le temperature su Roma e dintorni saranno prevalentemente stazionarie: massime intorno ai 15/18 gradi, mentre le minime si attesteranno su 6/8 gradi.
I venti spireranno con debole intensità dai quadranti settentrionali.
Il mare sarà generalmente poco mosso.

TEMPO PREVISTO PER DOPODOMANI 19 Marzo

Dopodomani, giovedì 19 marzo, inizierà con un lieve e graduale peggioramento che darà luogo ad un aumento della copertura nuvolosa. Nel corso della mattinata si prevedono precipitazioni sparse che diverranno via via più insistenti e consistenti.
Le temperature diurne, su Roma e dintorni, si prevedono in moderata diminuzione rispetto al giorno prima: massime intorno ai 12/14 gradi, mentre le minime si attesteranno su 6/8 gradi.
In mattinata i venti saranno deboli o moderati orientali, mentre nel pomeriggio si disporranno da sud-est.
Il mare sarà generalmente mosso o poco mosso.