venerdì 24 ottobre 2008

Treni Caf - Vetture intercomunicanti

Il passaggio tra tutte le carrozze dello stesso convoglio si realizza attraverso appositi passaggi interco-municanti, aventi la larghezza interna di 1.450 mm e l’altezza utile di 1.950 mm.I passeggeri potranno quindi percorrere l’intera lunghezza del convoglio.Ciò significa:
I passaggi intercomunicanti sono concepiti in modo tale che le operazioni di accoppiamento e disaccoppiamento delle carrozze, in deposito e in officina, siano agevoli e rapide.Il pavimento dei passaggi intercomunicanti è a filo con quello delle vetture, in modo da rendere del tutto agevole il transito dei passeggeri.Alle estremità di tale dispositivo, da entrambe le parti rispetto all’asse di mezzeria del convoglio, sono presenti appositi corrimano che consentono ai viaggiatori di sostenersi agevolmente durante la corsa del convoglio.Il collegamento dei passaggi intercomunicanti alle casse adiacenti è concepito in modo da garantire la tenuta all’acqua, alla polvere e all’aria, in modo da evitare vibrazioni al dispositivo stesso.Le superfici interne dei passaggi intercomunicanti sono caratterizzate dall’assenza di asperità, rientranze, sporgenze, ecc., onde favorire la sicurezza dei viaggiatori e le operazioni di pulizia. La scelta dei materiali impiegati è tale da ridurre al minimo la possibilità di deterioramento o di danni per atti vandalici.

Nessun commento:

Posta un commento