venerdì 24 ottobre 2008

Treni Caf - Dati Sintetici

Scartamento 1.435 mm
Raggio minimo di curvatura 69 m
Lunghezza totale del convoglio 108 m
Larghezza 2.850 mm
Passo carrello 2.200 mm
Altezza massima del veicolo 3.530 mm
Altezza interna 2090 – 2140 mm
Massa totale a tara 188.674 kg
Massa totale a carico max 279.574 kg
Tensione nominale di alimentazione 1500 Vcc
Velocità max 90 km/h
Decelerazione media in frenatura 1.1 m/s2
Potenza continuativa resa dai motori 2.800 kW
Posti a sedere 216
Posti in piedi (6 pass/mq) 992
Posti totali 1.208
  • Ottenere una struttura leggera ma con caratteristiche di elevata robustezza;
  • Alta resistenza alla corrosione.
  • Più comfort: i passeggeri, una volta entrati, possono spostarsi nei veicoli meno affollati.
  • Più funzionalità: Si riducono i tempi di salita e discesa dei passeggeri grazie ad una più elevata uniformità di affollamento tra i vari veicoli.
  • Più sicurezza: l’ambiente unico offre un maggior livello di sicurezza per passeggeri, soprattutto nelle ore notturne.
  • Migliore estetica: la visuale interna risulta particolarmente gradevole.
  • resistenza meccanica;
  • resistenza all'abrasione;
  • resistenza all'invecchiamento;
  • rigidità;
  • resistenza alla sporcizia;
  • possibilità e facilità di lavaggio.
  • freno di Servizio (elettrodinamico ed elettropneumatico)
  • freno di Soccorso, di tipo pneumatico automatico moderabile
  • frenatura di Emergenza automatica
  • freno di stazionamento, a molla e manuale.
  • decelerazione media in frenatura di servizio, a partire da 80 km/h, realizzata con freno elettrodinamico ed e-lettropneumatico, con convoglio a carico massimo: 1,1 m/s2
  • decelerazione media in frenatura di emergenza da 90 km/h: 1,3 m/s2
  • decelerazione media in frenatura di soccorso, con limi-tazione di velocità da 55 km/h con convoglio a carico massimo: 1,1 m/s2
  • dal manipolatore di trazione/ frenatura, posto in cabina;
  • dal dispositivo di “Ripetizione segnali in macchina”, posto sulla rimorchiata Rcp;
  • dall’intervento del dispositivo di “UOMO-MORTO”;
  • dall’azionamento del fungo di emergenza;
  • dal sezionamento accidentale del convoglio.
  • Velocità massima: 90 km/h
  • Accelerazione, decelerazione, velocità media e altre prestazioni: come previsto dalle Norme UNI
  • impianto di diffusione sonora;
  • indicatori di percorso frontali;
  • impianto TV di video sorveglianza;
  • impianto TV di controllo delle porte;
  • impianto sonoro e visivo di annuncio automatico delle stazioni;
  • impianto di video informazione.

Nessun commento:

Posta un commento