venerdì 24 ottobre 2008

Treni Caf - Caratteristiche peculiari

  1. I convogli saranno interamente intercomunicanti, favorendo al massimo la distribuzione dei passeggeri nelle diverse carrozze nei periodi di affollamento o la loro concentrazione a fini di sicurezza.
  2. Ciascuna carrozza sarà dotata di un impianto di climatizzazione, efficace anche con il massimo affollamento ed articolato in due unità, in modo da assicurare un accettabile effetto anche nel caso di un guasto.
  3. Le porte sono di un nuovo tipo, con una speciale regolazione della forza di chiusura che consente di coniugare efficienza ed attenzione al passeggero per la massima sicurezza, e inoltre monitorate individualmente.
  4. Ogni vettura è dotata di due telecamere inserite in un impianto di televisione a circuito chiuso che permettono la sorveglianza del treno da parte del macchinista e la registrazione a bordo nonché la trasmissione al centro di controllo, con procedure rispettose della privacy
  5. Il sistema fonico di bordo permette la diffusione di comunicazioni da parte del macchinista o del centro di controllo nonché, in caso di emergenza, il colloquio tra il passeggero e il macchinista.
  6. Due pannelli luminosi per vettura indicheranno la prossima stazione e altre informazioni di servizio sintetiche. A questi si aggiungono 44 monitor video distribuiti in tutto il treno, predisposti per la presentazione, in due distinte finestre, di messaggi alfanumerici, immagini fisse e spot video.I nuovi convogli destinati alla linea “A” della Metropolitana di Roma offrono un elevato livello di comfort adeguato alle condizioni dell’esercizio, sia per i viaggiatori che per il personale di guida.Offrono inoltre anche un’elevata affidabilità di esercizio.I convogli, costituiti da sei vetture, sono composti da due semitreni del tutto autonomi che si possono soccorrere mutuamente nel caso di avaria dei principali impianti, garantendo così la funzionalità anche in caso di avaria.

Nessun commento:

Posta un commento