venerdì 24 ottobre 2008

Progetti - Cabinovia della Magliana - parte 1


La cabinovia Eur Magliana? Neppure tre settimane di vita, e il progetto cadde nel dimenticatoio. Peccato ci avevamo creduto ed avrebbe rappresentato una nuova attenzione alla nostra linea metropolitana strategica per tutto un quadrante della città. Nato ufficialmente il 10 luglio, è già praticamente estinto. Al Campidoglio nell’assestamento di bilancio del 3 agosto inutile cercarne traccia. Nella manovra estiva dell’assessore al bilancio Marco Causi i 12 milioni dati per certi solo una settimana prima, il 27 luglio, non ci sono più. Per la cabinovia Eur-Magliana, annunciata alla stampa internazionale dal sindaco Veltroni il 10 luglio, soldi non ce ne sono.Una storia breve quella della funivia sul Tevere, 650 metri sospesi nel vuoto, dalla Magliana Nuova (via dell’Impruneta) alla stazione della Roma Lido e della Metro B. Una fune d’acciaio a sostenere 32 cabine, da 8 posti l’una, a 35 metri di altezza. Un tempo di percorrenza di due minuti, secondo il progetto di Romametropolitane. Il 10 luglio, presentando l’opera, Veltroni l’aveva definita «una cabinovia urbana, come quelle turistiche di Barcellona, Medellin e Hong Kong, ma con una vocazione più orientata al trasporto pubblico». Grossi titoli sui giornali. Il 27 luglio Veltroni aveva firmato un’ordinanza per accelerarne l’iter. Altri titoli. Ora lo stop ahime atteso da noi utenti che ben conosciamo i tempi biblici per le infrastrutture e il disinteresse di una giunta intenzionata ad apparire sui giornali più che a governare la città.
Come a Barcellona, New York, Medellin e Hong Kong: lì ha una vocazione tutta turistica, a Roma una cabinovia urbana in città faciliterà esclusivamente lo spostamento dei cittadini. Come un qualsiasi mezzo del trasporto pubblico locale, insomma: 32 cabine da otto posti faranno in poco più di due minuti la spola tra il quartiere Magliana (all'altezza di Via dell'Impruneta e della scuola 'Otto Marzo') e l'opposta sponda del Tevere, sulla stazione della linea B della metropolitana 'Eur - Magliana', trasportando, nei due sensi, per circa 650 metri una media di quasi quattro mila passeggeri nelle ora di punta e diecimila circa al giorno (come un tram).

1 commento:

  1. Aledanno, il sindaco immobilista, ha bloccato anche questo progetto completamente coperto da finanziamento.. forse perchè il municipio è di sinistra? e si, visto che ha buttato alle ortiche anche il già finanzito ponte dei congressi. Gli interessi politici prevalgono sul bene comune dei cittadini, questo ne è un esempio eclatante.

    RispondiElimina